Le nostre PAGELLE: Kouame non è un centravanti…ma non è nemmeno vivo. Vlahovic in condizioni impensabili. E’ la Fiorentina dei tanti misteri

Dragowski: 6 Palla in buca d’angolo sulla conclusione vincente di Improta che diventa dunque imparabile per il polacco. Spettacolare il tuffo sulla punizione di Lapadula. Almeno si dimostra pronto dopo una partita passata a fare poco o nulla.

Milenkovic: 5 In ritardo in chiusura su Improta, che spara a rete e batte Dragowski. A differenza di altre volte dà proprio l’impressione di disinteresse e superficialità in certi interventi.

Pezzella: 5 Stringe i denti pur di esserci, non è ancora al meglio e purtroppo in certe fasi si vede. Tanti errori in fila anche per lui che non sono comprensibili quando si parla di un nazionale argentino.

Igor: 6 Prandelli a sorpresa gli dà una chance. Il brasiliano il suo lo fa e sembra anche in condizioni atletiche accettabili visto il minutaggio bassissimo avuto in questo inizio di stagione. Lirola: 5 Una palla buona la mette in mezzo, ma è davvero troppo poco per poter essere contenti.

Biraghi: 4,5 Sparacchia un pallone in curva nell’unica, vera, incursione del primo tempo. Perde una palla sanguinosa dalla quale nasce l’azione del gol del Benevento. Ciabatta un altro rinvio nell’area di rigore viola e per poco i sanniti non raddoppiano. Giornataccia.

Amrabat: 4,5 Neppure messo nelle condizioni di poter rendere maggiormente riesce ad incidere. A questo punto diventa un mistero, uno dei tanti, di questa Fiorentina. Borja Valero: SV.

Duncan: 4,5 La sorpresa dell’ultimo minuto per il forfait di Bonaventura. Tanti errori in fase di costruzione per lui che non riesce a dare geometrie alla squadra. Pulgar: 4,5 In Cile lo considerano un nazionale inamovibile e un punto di forza. L’esatto opposto di quello che ha dimostrato con la maglia viola.

Kouame: 4 Non è una prima punta ed è vero, ma a questo giro è andato oltre a questa affermazione di Prandelli perché ha dimostrato di non essere neanche vivo in campo. Cutrone: 4,5 Finisce per non toccare palla.

Castrovilli: 5 Corre, si impegna, ci prova. Ma è anche un collezionista di tacchi fuoriluogo e di giocate ad effetto che si trasformano in orpelli inutili.

Ribery: 4,5 Si libera una sola volta e serve un pallone invitante per Biraghi, il quale calcia in curva. Ma non riesce ad incidere, non inventa, non dribbla è sempre contrastato in maniera efficace. Tutto questo fino a quando non si fa male e lascia il campo…per l’ennesima volta. Saponara: 5 Non rischia nulla, ma non è lui che deve limitarsi a fare il passaggino di mezzo metro quando è in campo.

Vlahovic: 4,5 84 minuti per trovare un suo spunto degno di questo nome, con un tacco ravvicinato respinto dal portiere del Benevento. Eravamo convinti che potesse meritarsi la chance di poter stare in campo per quattro o cinque partite di fila prima di poter tirare una riga su di lui. Sinceramente, a vederlo in queste condizioni, viene quasi da ripensarci.

Prandelli: 5 E’ arrivato ora e almeno apparentemente ha saputo mettere i giocatori nel proprio ruolo. Però bisogna anche dire che la sua Fiorentina ha fatto un solo tiro in porta contro la peggior difesa del campionato e questo purtroppo non possiamo sottolinearlo.

Guarda i commenti (34)

  • Ci chiedete chi è da salvare dopo la sconfitta col Benevento bisognerebbe fare il gioco delle tre carte. A mio avviso nessuno a voler essere generosi direi Il Drago. Gennaio non è lontano così il Presidente potrà tirar fuori un po' di Euro e rinforzare questa squadra altrimenti saranno dolori. Che il Buon Dio ci aiuti.

  • E' tutto vero pero'c'e'da dire che l'arbitro ha permesso il solito massacro alle caviglie dei viola, non ho maicapito perche' gli arbitri lasciano inpunoti dei falli clamorosi tuti contro gli attacanti della fiorentina

  • La tragica verità è che non abbiamo una squadra. Abbiamo alcuni singoli interessanti, ma marginali nel gioco d'assieme. Sono stati spesi una cascata di milioni di euro per portare a Firenze dei giocatori piuttosto scarsi. E la colpa è soltanto di Pradè, che non sa nemmeno il reale valore tecnico dei giocatori che ha comprato. Per il Direttore Sportivo sono dei nomi, ma dei loro piedi non sapeva assolutamente nulla. Il caso di Kouamè è significativo per farci comprendere l'incompetenza del Direttore Sportivo. Kouamè non sa stoppare il pallone e quando calcia di testa tiene gli occhi chiusi. Che valore gli dareste a un giocatore con questi difetti? Un milione4 a volerli regalare. E invece noi abbiamo speso una fortuna per portare a Firenze questo ragazzo che non ha la stoffa per essere definito un giocatore di calcio. Se poi vogliamo sottolineare tutte le cazzate fatte da Pradè basta ricordare gli acquisti sconclusionati fatti: Lirola, Duncan, Cutrone, Amarabat, Caceres, il ritorno di Biraghi con lauto aumento di stipendio, Ribery - giocatore non più all'altezza per giocare nel campionato italiano ingaggiato con una somma sproporzionata rispetto alle prestazioni che fornisce e i goal con il lanternino che fa.

  • A me sembrano tutti pesanti e quando giocano “non osano”.
    Fossi io l’allenatore insisterei nel correggere questo atteggiamento rinunciatario e lavorerei sulla propositivita’.
    Sempre questa palla indietro, sempre queste posizioni fisse, non vedo incroci, sovrapposizioni (se non in rari casi), non si punta con decisione e rabbia la porta, non c’è dinamismo e mancano i movimenti.
    I “motivi” non li conosco: se non fosse una questione fisica (ovvero che sono ancora imballati) allora significa che sono tutti vittime di uno scogl***mento generale!!!
    Se fosse cosi, perché??? Cosa non sappiamo???
    Questione di motivazioni e mancanza di obiettivi?
    O cosa?
    Aldilà’ di questo vedo che alcuni sono proprio scarsi e anche mal impiegati.
    Esempio: Kouame è una seconda punta, non puoi metterlo come esterno nel ruolo che era di Chiesa e che attualmente (con quel modulo) può coprire meglio Lirola.
    Corriamo comunque poco e male. SoprattUtto mi sembra che ci siano piccoli clan e vedo rinunciare ai passaggi giusti, preferendo rigiocare il pallone noiosamente all’indietro o lateralmente.
    Nel calcio si vive di gol e quindi bisogna cercare e procedere anche dritto per dritto, senza vergogna e senza paura!!!!

  • prandelli deve chiedere alla società (che deve accettare) di mettere fuori rosa ribery. un ex giocatore che ha l'ingaggio più alto in fiorentina quale autorevolezza può avere nel gruppo?

  • avete dato un sei al portiere che come al solito prende un gol su un tiro lento dove lui è pure vicino al palo ma come al solito non ha spinta nelle gambe e reattività per andare a prendere la palla parabilissima ...ma voi continuate a dire che è un gran portiere invece è proprio scarso lo dico da due anni

  • Hanno fatto schifo è vero ma al momento qualunque squadra ci è superiore poiché atleticamente i viola sono a terra....non corre nessuno e questo rappresenta un grosso problema ...nel calcio odierno la parte atletica è fondamentale...
    Ci vorrà almeno un mese affinché inizino a correre...
    Nel frattempo speriamo di limitare i danni
    Quanto al resto avete scritto voi in abbondanza
    Struttura societaria praticamente inesistente ed incompetente...altro grosso problema
    Povera Firenze....

  • Continuate a pensare che il problema è la rosa di poca qualità! Ma visto il Verona: tutti sconosciuti, lo Spezia:tutti esuberi in prestito, il Sassuolo: sempre in gol, sono tutte davanti... combattenti, pressing, organizzazione di gioco, il problema secondo me è la non dirigenza societaria carismatica, competente, numerica e rappresentativa che abbiamo...

  • Iachini non aveva trovato la quadra ma li ha abituati a non giocare e una volta imparato è difficile tornare indietro. Poi della condizione fisica ne vogliamo parlare? questi non è che non corrono è che non ce la fanno neanche a camminare il secondo tempo ci massacrano tutti

  • senza un obiettivo (andare in europa) e il pubblico a fischiare o spronare, che motivazioni devono avere una massa di ventenni/trentenni milionari? è chiaro che passeggiano, prandelli deve fare un miracolo, questi vanno attaccati al muro

  • Non ne posso più di Vlahovic! È un giocatore mediocre, inutile! E nonostante l'ennesima prova oscena voi titolate che non è in forma.
    Io prenderei a calci in culo chi non ha speso per una punta decente in 4 sessioni di mercato (Commisso) ed in subordine chi ha mandato via Pedro per aspettare invece il serbo (Iachini e Prade).
    Riguardo Vlahovic è solo scarso. Se una squadra non ha di meglio non è colpa sua.

  • Amrabat nel primo tempo era stato il migliore dei viola, poi nel secondo tempo è calato molto, non è da 4,5

    Voto 6

  • KOUAMÈ!! Non riesce nemmeno a tenere un pallone. Non è una prima punta, non è un esterno, non è NIENTE. Mettetelo a fare il MAGAZZINIERE.

  • Sono convinto che stiamo soffrendo i disastri lasciati del mediocre gioca gioca Giachini, che ha distrutto la squadra lasciando un ambiente depresso e demotivato, fortuna di noi tifosi che è stato mandato via, anche se tardivamente, pero ha lasciato tanti danni e la sua impronta di negatività. Adesso Prandelli dovrà sudare e molto per recuperare e ridare fiducia, gioco e grinta alla squadra, augurando che la cura riesca a dare risultato nel minore tempo possibile, con Prandelli la squadra è in buone mani e lui ha bisogno di tempo e fiducia

  • Stop al riciclo.
    Tra bolliti, rotti e scommesse siamo diventanti la squadra di transizione dove fare le vacanze.
    Ci vuole gente affamata che abbia voglia di fare bene QUI.

  • Vlahovic per ora è un giocatore di un'altra categoria cioé la B!!
    Qualcuno dei suoi estimatori dirà che la colpa non è tutta sua e questo è vero, ma a 20 anni se sei un campione contro squadre come il Benevento non dico tu debba fare 3 goals, ma devi almeno dimostrare che gli avversari sono inferiori e che ti possono fermare solo giocando al limite. Oggi invece i difensori avversari lo hanno annullato con la stessa facilità con cui annullano gli attaccanti di seconda categoria nelle amichevoli estive!!
    Imbarazzante!!

  • Unica loro fortuna che lo stadio è chiuso, sennò oggi non sortivano. BUFFONI MALEDETTI, a calci in culo vanno presi.

  • Come sospettavo il problema non poteva essere (solo) l'allenatore: questa è una squadra di brodi e bolliti! Mi domando quante altre umiliazioni dobbiamo aspettarci. Dopo due stagioni a rischio retrocessione, cosa ha fatto la dirigenza? Ha rimesso in piedi una squadra peggio delle precedenti e per di più invecchiata. Oggi prestazione a dir poco imbarazzante contro un avversario loffissimo, ma almeno motivato. Vediamo se la dirigenza si fa sentire o se pensa solo allo pseudo stadio. Poi mi auguro che salti qualche altra testolina...

  • Una squadra di tante FIGHETTE che pensano di essere chi sa cosa
    Poi arriva lo Spezia o il Benvenuto che corrono, si sacrificano e portano a casa il risultato
    MISTER grossa strigliata generale e gioca chi se lo merita
    Basta SCUSANTI
    CHIESA che si sacrificava x tutti e che ci rimediava qualche buon risultato, NON C'È PIÙ
    SVEGLIA

  • I peggiori Kouame (ma è un giocatore da serie A?), Duncane, Lirola, Biraghi e Vlahovic. Problema di qualità per i primi tre, di testa per Vlaho. Credo sarebbe meglio mandarlo in prestito al Verona, almeno impara a giocare.

  • Prandelli non c'entra assolutamente nulla. Metteteci pure Klopp ma i morti li resuscita solo Gesù Cristo... Il problema è gravissimo, e parte tutta dalla dirigenza, catastrofica. La preoccupazione è enorme.

  • dalbert dalla francia lo stanno rispedendo all'inter,noi a biraghi abbiamo rinnovato il contratto e aumentato l'ingaggio!

  • Una squadra comica. Il modesto Iachini aveva trovato una quadratura ... l'ex-ex Prandelli prova il 4-2-3-1 e affonda contro ... il Benevento. I giocatori non e' che se ne fregano....eccetto un paio, sono dei sopravvalutati che in un altra squadra non farebbero nemmeno tribuna. In piu' diversi avevano il jet lag ... poverini

  • cambiando l'allenatore il risultato non cambia! cambiando lo schema forse peggiora! il vero artefice di questo scempio è sempre lo stesso! quello che ha costruito questa squadra incompleta che manca di un regista e di una punta di esperienza. speriamo che a Gennaio il mercato lo faccia qualcun altro.

  • La colpa di questo scempio e' dei giornalisti. Vero Rocco? Kouame non e' semplicente un giocatore di calcio.Biraghi non ne indovina una e anche stupido commettendo un fallo di stizza quando mancavano 5 minuti alla fine e sotto di 1 gol.Chi ha costruito questa squadra andrebbe mandato a vangare.Cutrone,Duncan,Lirola quanto sono costati?L'unico che poteva farci comodo era Berardi ma naturalmente noi prendemmo Boateng.Vero' Prade"

  • Per me è da 2 tutta la squadra e da zero spaccato il "grande " presidente che purtroppo abbiamo. Certo i tifosi milanisti l'hanno scampata.

  • Bisogna lavorare sulle gambe ma pure sulla testa, forse nessuno prandelli compreso si è reso conto che abbiamo a che fare con una banda di menefreghisti. Bisogna inc........

  • Maledetti tutti quanti, e parrcchio evidente che a questi non gliene frega un emerito ca... della fiorentina, in campo passeggiano e non hanno mai un po di grinta. Bloccategli gli stipendi a questi smidollati

  • Sono preoccupato, questo era il modulo perfetto con la formazione perfetta. Questo è un problema di testa, continuo a sostenere che le potenzialità ci sono. Ma la squadra a livello psicologico è a terra, dopo 8 partite non può essere neanche un problema fisico o di preparazione. Aspettiamo e vediamo ma Prandelli dovrà lavorare molto sull'aspetto mentale.

  • Il problema è la società che non ne azzecca una, che Prandelli fosse un allenatore in caduta lo sapevano tutti. Siamo in mano ad incompetenti ed incapaci.

  • chissà come sarà contento il sindaco di bagno a ripoli quando rocco dirà:al momento del c.s. non ne facciamo niente;tanto ci sono 5 anni di tempo. OKKKK?

  • IL MIO VOTO ? 0,0 A TUTTI COMPRESA LA SOCIETÀ !!! FV 🎼🎵🎶❤

  • Igor non l ho visto così male. Dragowsky invece è da 4.

Articoli correlati