Le nostre PAGELLE: Milani è una freccia, Bianco domina a centrocampo. Munteanu e Spalluto castigano il Genoa e fanno volare Aquilani

Brancolini 6: Ordinaria amministrazione per l’estremo difensore modenese, che di fatto non deve compiere neppure una parata, ben coperto dal pacchetto difensivo. Pomeriggio molto tranquillo per il portiere gigliato.

Chiti 6.5: L’ex Aglianese con pochi fronzoli e tanta sostanza presidia la propria zona di competenza, disimpegnandosi piuttosto bene in costruzione. Prestazione ordinata.

Fiorini 6.5: Può un calciatore che fallisce un rigore meritare un voto alto? Certo, se reagisce con personalità e carattere all’errore. Il capitano viola si rialza dopo un penalty calciato molto male, impostando bene da dietro, prendendosi tanti rischi e sfiorando pure il gol con una galoppata strepitosa.

Frison 6.5: Qualche imprecisione di troppo nel primo tempo, ma il difensore veneto offre una prova in crescendo col passare dei minuti. Solido, fisico, il classe 2002 si fa rispettare e concede le briciole agli attaccanti ospiti. Il contributo dei tre centrali difensivi in costruzione è una delle chiavi del gioco di Aquilani.

Milani 7.5: Un fulmine. Esterno di gamba, qualità e tanta quantità il Milani visto oggi al Bozzi. Miglior prova stagionale del calciatore romano, che sprinta senza pause, offre tantissimi palloni invitanti ed è encomiabile in fase difensiva. Senza dubbio l’MVP della gara (88′ Gentile sv).

Neri 6.5: Senza strafare, il ragazzo pisano si è guadagnato un posto nel centrocampo viola e sta meritando il proprio spazio. Intelligente tatticamente, interpreta il ruolo di mezzala con saggezza, partecipando bene al fraseggio viola. Diligente ed anche piuttosto resistente nell’arco dei 90 minuti.

Corradini 6.5: Il metronomo mancino sta salendo in cattedra. Giocate di qualità, palloni recuperati e ottimi passaggi per gli attaccanti. Da una sua splendida giocata col tacco nasce il gol del 2-0 viola. Il ragazzo cresciuto nel Perugia sta prendendo in mano la Primavera gigliata.

Bianco 6.5: La consueta scheggia del centrocampo di Aquilani. Serpentine, rincorse, tanta qualità. Un vero e proprio moto perpetuo, con tantissimi alti e pochissimi bassi. Trascinatore e leader. (84′ Krastev SV).

Pierozzi 6.5: Il ragazzo di Rifredi è un vero e proprio jolly, e quest’anno da esterno sinistro nella mediana a cinque sta sempre offrendo ottime prove. Corsa inesauribile, ottima qualità nei tocchi e tanta tanta generosità.

Spalluto 7: Il ragazzone pugliese fa 11 in stagione, ed è il miglior marcatore della rosa viola. Bel gol da opportunista, tanto lavoro sporco e intelligenza nelle giocate per i compagni. Punta che sa giocare con la squadra ma anche concludere con precisione, senza mai risparmiarsi in copertura.

Munteanu 7: Il talento romeno segna una rete da centravanti di mestiere ed offre giocate di alta scuola in tante zone del campo. Sfiora la doppietta con un tiro estemporaneo dai 40 metri.

Guarda i commenti (10)

  • Mau46 mi dispiace per te ma la tua credibilita' e' ormai pari a zero. Ed ora porta il cagnolino ai giardini a fare i bisogni. E non dimenticare di pulire.

  • Pupazzetto di nevischio : 4 in tutte le materie e bocciatura assicurata. Braccia rubate alla agricoltura e cervello a zero.

  • L’ho vista e mi sono divertito molto, bravissimo Milani, mi ha fatto un’ottima impressione, come pure Pierozzi, bravi ragazzi e bravo Aquilani !

  • Fiorello68 e' inutile che provi ad imitarlo. Di Mau48 ce ne uno solo.

  • Oggi ho visto un bel numero 7,8 e 10. Sul 9 ho qualche perplessità. Il libero nn male ma nn mi ha convinto nell'impostazione. Nn la seguo mai quindi è un giudizio sulla sola partita di oggi. Mi pare comunque una squadra che cerca il peggio e controllo del gioco.

  • Pagelle perfette a cui non saprei cosa aggiungere!
    Milani oggi il valore aggiunto, ogni partita c'è un MVP diverso, anche questo è il segreto di questa squadra, non c'è un campione ma una serie di buoni giocatori che Aquilani li sta facendo rendere al massimo!
    Concordo con Lewa su Corradini, inizialmente non mi entusiasmava, non ha un gioco appariscente come può averlo Bianco, ma partita dopo partita si sta facendo apprezzare!
    Neri è un po' l'anello debole del centrocampo, ma per caratteristiche si è integrato perfettamente e da un ottimo equilibrio, agostinelli e Krastev dovranno sudarsela la maglia da titolare!
    Un piacere vederli in campo.. poi chi si aspetta di vederli tutti campioni in prima squadra ha poco chiaro come funziona, solitamente è una fortuna quando uno di una annata ci arriva, magari dopo un paio d'anni fuori! Soprattutto quando ci spendi poco per costruirla.. poi ovvio sperare che tutti riescano a sfondare ma ad essere brutalmente realisti si sarebbe fatto un buon lavoro se di questi ne uscisse uno!
    Corradini e Bianco sono quelli che trovo più promettenti

  • Maiala ... l'ho persa... comunque Aquilani sta trovando il bandolo..

  • Complimenti a questi ragazzi che stanno salendo di livello anche senza Agostinelli, Dutu e con Krastev che sta recuperando dopo un lungo stop. Oggi mi è piaciuto veramente tanto Corradini, ragazzo interessante ed in un ruolo non banale.

Articoli correlati