Questo sito contribuisce alla audience di

Le proposte indecenti e una miniera da 300 milioni di Euro

Come riporta l’edizione odierna de Il Corriere dello Sport-Stadio molti giocatori della Fiorentina sono osservati da squadre di tutta Europa. Sono infatti ben dodici, i dirigenti internazionali presenti ai vari impegni viola, tra cui quelli di Paris Saint Germain, Atletico Madrid, Chelsea e Bayern Monaco. Pantaleo Corvino avrà tanto da fare sebbene nessuno dei giocatori attualmente in rosa ha dichiarato di volersene andare. Sarà un lavoro duro per il dirigente viola perchè le offerte di cui si parla sono elevate, dai 15-20 milioni per Biraghi ai 40-45 per Milenkovic passando ai 50-60 milioni per Simeone fino agli 80-100 per Chiesa. Questa è una squadra che sul mercato vale… quasi 300 milioni di Euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

17 commenti

  1. Avanti 300 milioni si compra la Fiorentina e solo con i giocatori il prezzo lo vale… Vuoi vedere che anche questa volta non si fa avanti nessuno?

  2. Sbagli ero forte a matematica! Sento dire che Simeone vale 40-50 milioni, io dico che a 40 lo porto io in braccio, se mi prendno uno che fa gol. Il polacco fa gol in ogni modo, è un 9 vero, lo hanno pagato pochino e con 30 per me lo darebbero, è un esempio. Simeone è uno che si impegna ma non un super bomber ed è sopravvalutato, non mi cadere dalle nuvole Releone, sei uno di quellin che capisce più di calcio quì e il Cholito ha il…cognome, lo vuole il babbo…bene fuori 40 milioni. se vai dal Genoa con 25-30 per il polacco pagato un soldo di cacio, vacillano, ed è fortissimo. Ma è un esempio, probabile che lo vendano a 40, specie se continua a segnare a raffica. Le partite si vincono con i bomber veri.

  3. CRIVIOLA..STRANO RAGIONAMENTO IL TUO..SIMEONE CHE FA UN GOL OGNI 4 PARTITE DI MEDIA VARREBBE 40 MILIONI..IL POLACCO DEL GENOA CHE FA PIÙ DI UN GOL A PARTITA VARREBBE 30 MILIONI..NON ANDAVI BENE IN MATEMATICA A QUANTO PARE…FV

  4. Re Leone, x me vendere Simeone a 40 e prendere la punta polacca del Genoa che segna a valanga e che ho visto più volte in tv, anche a 30 milioni è migliorare la squadra, come lo è vendere Biraghi a 20 e lanciare Hanko, se vale come sembra naturalmente, certo che se Pioli non lo fa mai giocare… Sottointeso i soldi ricavati dovrebbero essere investiti e non intascati… Barella è utopia ormai, ma chissà se Tonali del Brescia con 15 milioni lo prenderesti, è fortissimo e riporterebbe Veretout al suo ruolo. Vendere per migliorere e investire, di certo quelli forti per davvero, vedi Chiesa, Veretout, Mienkovic e Pezzella vanno tenuti.

  5. SONO STATI BRAVI A INCULCARE LA MENTALITÀ DELLE PROVINCIALI CHE TUTTI GLI ANNI DEVONO VENDERE PER SOPPRAVVIVERE..NON CAPITE CHE PER DIVENTARE GRANDI E TORNARE IN EUROPA BISOGNA INVESTIRE PER DUE ANNI ? IL SIG DIEGO HA LA POSSIBILITÀ ECONOMICA PER FARE DUE ANNI SENZA VENDERE E POI SI VA IN EUROPA..CHAMPIONS..E RADDOPPIA IL FATURATO CON RELATIVI GUADAGNI..DAI NON È DIFFICILE..FV

  6. Alessandro, Toscana

    Re Leone, l’hai detto, tutto giusto, invece che tifosi sono tutti ragionieri o commercialisti.
    Provare a vincere( vincere di sicuro no ma almeno provarci) non è nel DNA della proprietà e della dirigenza, ma hanno trasformato i tifosi in economisti…

  7. Re Leone, poi sono d’accordo con te su quei tifosi che fanno calciomercato……pensate a tifare e per il resto c’è chi deve fare quel mestiere profumatamente pagato!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.