Questo sito contribuisce alla audience di

L’erede di Gomez in viola

BoriniLiverpool

Gilardino potrebbe essere una soluzione per mettere d’accordo bilancio ed esigenze tecniche, ma è una carta che la Fiorentina vuol tenersi per gli ultimi giorni di mercato. Destro piace ma non mette d’accordo tutti all’interno della società. E allora ecco che il vero erede di Gomez alla Fiorentina, nel senso dell’attaccante che lo sostituirà ora che sta per essere ceduto, sembra essere proprio Borini del Liverpool. Borini può far tutto in attacco, dal centravanti alla seconda punta, all’attaccante esterno e gli inglesi non vedono l’ora di darlo via perché non rientra nei loro piani tecnici. E allora potrebbero essere proprio i viola a riportarlo in Italia e a rilanciarlo sul nostro palcoscenico dopo che si era imposto all’attenzione, ormai qualche campionato fa, con la maglia della Roma.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

37 commenti

  1. I tifosi vogliono i Top-player, vogliono nomi blasonati, vogliono delle star, ma poi si lamentano se si ritrovano in casa il Gomez di turno. Oggi si deve credere in Baba e il suo secondo deve essere il Gila, il quale, dal punto di vista di attaccamento alla maglia e della tnuta fisica, non ha nulla da invidiare a Toni.

  2. Visto gli ultimi anni sarebbe,l’ ennesimo,un giocatore da recuperare,mi chiedo non sarebbe il caso di puntare su un Belotti o un Trotta?giovani che hanno fame e con ingaggi bassi.SOLO PER LA MAGLIA

  3. AceBati(Mati e Ilicic servono qui ma sopratutto Mati che se parte nn ci faiuneuroeperdiuncampione

    Se Borini sta bene ed è quello di Roma a me piace peró dipende dal prezzo , da come sta, da come vuole iocare Sousa, dalle alternative , da chi parte e chi resta.

    Io avrei voluto Salah o saltato lui mi piaceva ancora di piu’ Jovetic di Salah, peró per l’ingaggio pensavo fosse impossibile, peró l’imter lo paga poco di cartellino,
    3 mln il prestito di 2 anni e poi 12 mln x il riscatto e come ingaggio prende l’offerta da manicomio cje fecero a salah,

    Non voglio pensare male ma davvero volevano spendere tanto x Salah? E allora perchè nn x uno forte uguale? Hovetoc ad esempio se sta bene è anche piu’ forte.

  4. Meglio Gila e Paloschi di Borini, e quest’ultimo costa pure, quindi se lo regalano bene altrimenti meglio puntare sui primi due che segnano pure di più.

  5. Calleri il bomber che tanto acclamate ha fatto 13 gol in carriera nel campionato argentino e ha 22 anni.. Sulla carta nemmeno questo è un fenomeno!! Però non è italiano quindi va bene.. Si ha una tendenza a criticare tutti e tutto che ha rotto i co….ni !!!

  6. visto che può fare tutto……andrà bene anche per pulire gli spogliatoi a fine allenamento
    Mezzo giocatore e quindi perfetto per la banda gnigni, pradè &C.

  7. Destro è un attaccante che segna, sì, ma non partecipa al gioco (ed anche segnare lo fa con moderazione). Borini partecipa molto alle azioni ma segna poco. Morale della favola: nessuno dei due fa al caso nostro. Sono incuriosito da questo Calleri, ma vogliono troppo, gli argentini (se è vero che costa 12 testoni). Resta da vedere se riusciamo a trovare qualcos’altro. Mi sembrano strane le parole di Pradè (“non abbiamo idee”), sarebbe drammatico davvero. Anche solo averle dette…

  8. Scusa Stefano ma questo è Borini ed è su questi dati che lo si giudica:

    2009-2011 Chelsea Chelsea 4 presenze 0 gol
    2011 → Swansea City Swansea City 9 ” 6 ”
    2011 Parma Parma 0 (0)
    2011-2012 Roma Roma 24 ” 9
    2012-2013 Liverpool Liverpool 13 ” 1
    2013-2014 → Sunderland Sunderland 32 ” 7
    2014- Liverpool Liverpool 12 ” 1

    Altro che Gomez !

  9. Po imposto con la maglia della Roma è una parola grossa, 9 goal in 24 partite, medie che Paloschi supererà ogni anno… teniamoci il Gila e non compriamo tanto per farlo. Tra Borini e Destro è meglio quest’ultimo, lo dicono i numeri ed i fatti, quindi pensate voi dove andremo a parare.

  10. . Sempre e solo rincalzi, mai un TOP . A Firenze si dice senza lilleri un si lallera. Con il braccino corto si va poco lontano.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.