Questo sito contribuisce alla audience di

Lo scacchiere manca subito di un pezzo importante, ma almeno il calendario sembra benevolo!

Il calendario del campionato non è mai stato considerato troppo importante, specialmente a inizio stagione quando ancora è impossibile fare i calcoli. Stavolta però per la Fiorentina le prime due giornate sono fondamentali, visto che non potrà contare su Jordan Veretout. E bisogna dire che a differenza delle scorse stagioni ai viola è andata piuttosto bene, con due impegni (Sampdoria e Chievo) che almeno sulla carta non appaiono così complicati. In ogni caso, Veretout è uno dei migliori giocatori della rosa e se fosse stato in campo fin dalla prima giornata sarebbe stato sicuramente meglio; tuttavia visto che questo non è possibile non ci resta che sorridere al pensiero che il primo avversario della Fiorentina, almeno quest’anno, non sarà né la Juventus ne l’Inter.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. E’ una questione di punti di vista! Io preferirei la mancanza di qualche titolare con l’inter e la juve (in quanto partite che potenzialmente le puoi perdere comunque) , invece con squadre alla portata vorrei essere al completo perchè sono partite da vincere o quantomeno fare più punti possibile.
    SFV

  2. Pio Canti Senefreghetti

    Si la Sampboria stasera per quello che si è potuto vedere non è stata niente di straordinario ma il,problema è che la Fiorentina non arriva in porta a tirare creare pericoli le punte isolate non arrivano palloni certo il centrocampo è un po da registrare ma il regista non c’è ,si dovranno trovare soluzioni il ragazzino Norvegese ancora è un Po fuori dagli schemi ci vorra un po di tempo ma domenica si comincia ,come mai la Fiorentina arriva sempre in ritardo ,anno per un conto quest’anno per un’altro .

  3. Questa sera la Samp.ha fatto una mezza rete alla Viterbese,se il calcio avesse una logica…..

  4. Al Sig.Dispensieri.
    Come sì fa a dire “non appaiano così complicati” se lo scorso campionato dalla Samp 2 partite 0 punti e con il Chievo non ricordo di averne presi 6 dì punti. Senza dimenticare che le squadre che lottano per la retrocessione (parlo del Chievo), di solito partono a fuoco per accumulare punti, o mi sbaglio?
    Forza viola, siempre.
    Salve, come scritto nell’articolo i due impegni contro Chievo e Samp non appaiono cosi complicati solo SULLA CARTA e comunque a confronto con gli esordi degli anni scorsi. Un saluto, Giulio Dispensieri.

  5. Nessuna scusa, a Genova per vincere. Le soluzioni ci sono. A pioli e ai giocatori il compito di lavorarci.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.