Questo sito contribuisce alla audience di

MA COME FATE A CRITICARE MAZZOLENI VISTO CHE HA COMPIUTO PERFETTAMENTE LA SUA MISSIONE?

Cari tifosi, giocatori e dirigenti della Fiorentina, cari addetti ai lavori (qualcuno, non tutti), cari colleghi giornalisti (anche qui qualcuno, non certo l’interezza) ma come fate a criticare Mazzoleni dal momento che ha compiuto perfettamente il proprio dovere? Il buon Paolo Silvio, giunto fortunatamente al suo ultimo anno di arbitraggio, aveva letto ad inizio anno che l’Inter sarebbe dovuta essere l’anti-Juve ed essendo la formazione di Spalletti in ritardo sulla tabella di marcia, ha voluto concedere il proprio aiutino alla causa nerazzurra. Questo era il suo compito e questo è quello che ha fatto il fischietto bergamasco, ma non da solo; Mazzoleni infatti era in buona compagnia a San Siro: al VAR c’era l’ottimo Irrati (nativo di Firenze, ma della sezione di Pistoia) che lo ha riportato sulla retta via, riuscendo a vedere, beato lui che ha quest’occhio di falco, il famoso tocco di polpastrello di Vitor Hugo sul cross di Candreva. Applausi anche per lui.

Il bello, o il brutto se vogliamo, di tutta questa faccenda è che in molti tifosi interisti avevano passato una giornata e mezza a lamentarsi di questa doppia designazione. “Mazzoleni è per il Milan, Irrati è di Firenze, il risultato è già scritto…” questo il sentire comune che proveniva dalla sponda nerazzurra. Ovviamente i timori sono risultati ampiamente infondati.

Mazzoleni ha fatto talmente bene il proprio lavoro che è riuscito a farmi arrabbiare perfino uno che non direbbe mai una parola fuori luogo e non farebbe mai male ad una mosca come Giancarlo Antognoni. Un’impresa che, se fossimo lui, la inseriremmo subito nel curriculum, stile medaglina al merito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

22 commenti

  1. E poi ci lamentiamo che i Della Valle non investono…..a cosa servirebbe, è già tutto stabilito!!!!!!!

  2. Però tutti voi avete già dimenticato l arbitraggioancor piu scandaloso di mazzoleni ciò è D Amato di inter fiorentina.d amato chiamato ad arbitrare inter pur avendo la tessera come tifoso dell inter in un interclub di Barletta.ed io sono di barletta

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.