Questo sito contribuisce alla audience di

L’uomo che manca alla Fiorentina. Chi si offre volontario?

La mancanza di una voce forte sul campo, quando gioca la Fiorentina, rappresenta un po’ la lacuna evidenziata da tutti. Francesco Matteini lo sottolinea, facendo riferimento anche al passato: “Cercasi leader disperatamente. La Fiorentina ha buoni giocatori, seri professionisti, atleti scrupolosi, bravi ragazzi. Manca il leader. L’uomo che nei momenti critici diventa punto di riferimento… Passarella, Dunga, Batistuta: tre nomi, tre garanzie sotto questo aspetto…Leader per sempre non ci si inventa. Ma eroe per un giorno si può diventare. Chi alza la mano? Chi si offre volontario?”.

Leggi il pezzo completo su violaamoreefantasia.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

23 commenti

  1. ma ragazzi non ve la prendete, stò trattando con Angeloni, siamo d’accordo sulla cifra ma non sugli anni, lui mi offre 650000 euro all’anno per 2 anni e io voglio 4 mln l’anno per 5 anni….ci accomoderemo a meta’ ma e’ sicuro che stò arrivando

  2. Comunque in estate per il centrocampo speravo in 2 nomi, Banega 2 mln al valencia + 2 a lui di ingaggio e Cambiasso che era svincolato fino a fine agosto.
    Credo ancora che ci avrebbero fatto molto comodo,
    Alla fine nn e he ti costavano molto + di Lazzari , Brillane e Kurtic

  3. Be Gastone, io ho scritto che piu’ di un leader x un giorno c’è mancato Rossi per tutta la stagione, Rossi è un campione e questi fanno la differenza,riguardo ai giocatori di carattere non sottovaluterei i vari Diamanti , Pizarro , Joaquin e Gonzalo,
    Diamanti a 2 mln andrebbe riscattato fosse solo per la sua tempra e la spinta che ti da , poi è duttile e come prima alternativa all’attacco vale la pena averlo senza pensarci troppo.
    Riguardo a Rossi , lo scorso anno fece 5 mesi con contunuità, sembrava recuperato , potesse fare pire una gara a settimana senza ricadute riavremmo il fenomeno, lui e la società credo che co sperano al suo ritorno quindi fino alla fine della prossima stagione non escluderei la cosa e comunque se Salah e Diamanti restano ,rispetto a questa stagione (i primi 5 /6 mesi) avremmo 2 alternative importanti invece di 0, la stagione sarebbe condizionata molto – a prescindere da Rossi(cmq lasciamogli tutto il tempo che gli serve ma visto che i medici non hanno escluso il suo ritorno e a livelli importanti così come lui stesso e la società speroamo bene e + x lui che x noi isto che un po di fortuna se la merita e la parola fine nn possiamola metterla noi, se ci sarà un altro stop grave il discorso cambia ma x ora nn escluderei che la ricaduta ci sia stata x la fretta dettata dal mondiale e che ora invece faranno tutto quel che devono semza rischi e potrebbe andar meglio)che 2 forti come Salah e Diamanti comunque li hanno in pochi anche senza Rossi, noi li abbiamo che uno a 32 anni ed era in cina ma questi nn sono troppi se fa il ritiro e altro x Cuadrado e prestito, quindi x un anno siamo a posto poi dipende da società su che decidereà si salah e su che decide su Bernardeschi e babacar,
    Su quello che deciderà sul centrocampista e sul terzino destro che ci servno x completare la squadra e lo stadio come dici tu.
    Nn possiamo che stare a guardare e sostenere la viola che comunque finchè resta montella je a prescindere da qiello he si pensa noi lo vogliono tante sqiadre tra cui il napoli che in estate a differenza nostra parlava di scudetto e quindi non è la viterbese

  4. Certo che a vedere Suarez prendere il pallone e puntare la porta, saltando avversari con un mix di tecnica e forza, per poi scaraventare il pallone in rete, ti fa riflettere sulle parole “leader” e “centravanti”.
    Quando sento le scuse tipo: “il nostro gioco non è adatto al nostro centravanti”, dico, maandateaccagare!!
    Un centravanti vero viene a prendersi il pallone o si fa trovare per lo scambio e la ricezione, e poi buca la porta!

  5. Il leader ce l’abbiamo e si chiama Diego Della Valle. Solo che a lui del calcio non gliene frega una mazza.

  6. E’un quesito sciocco. Non c’e’piu’un leader oggi. Ci dovrebbero essere i leaders. O non si fa nulla. Un uomo forte x reparto. Che gioca sempre che non deve rinnovare,ecc, Pizarro gioca poco,I ns giocatori sembrano tutti precari,solo gonzalo vedo piu’costante, ma e’troppo solo.Rossi ???????? IN futuro vedrei bernardeschi,ma ci sara’?e cosi’via. Con gente come allan ,darmian,inler,cambierebbe forse qualcosa. Ma??????

  7. gonzalo, pizarro e il paracarro devono prendere per mano la squadra, con la loro esperienza e carisma. tutte le squadre serie hanno un leader per reparto

  8. Ma porca miseria adesso manca anche il leader………….

  9. Quoto Gastone su tutto ma no su Rossi, perchè spero che Pepito torni al top. Ci son Tanti atleti che han avuto infortuni gravi ma son sempre tornati in pista.
    Deborah Compagnoni x es si ruppe 3 volte il crociato 2 a un ginocchio e 1 all’altro ma si riprese sempre e vinse 3 ORI in 3 diverse Olimpiadi. In una recente intervista ha detto che i medici gli raccomandavano di non affrettare mai i tempi di recupero, meglio ritardare di 1-2 mesi che accellerare e Rossi x andare in Brasile ha accellerato.

  10. CE L’ABBIAMO UN LEADER. E’ DIAMANTI. BASTA FARLO GIOCARE. MI PIACE CHE E’ SEMPRE …….. IN UNA SQUADRA DI FIGHETTE DOVE APPENA SI SUBISCE UN GOL SI VA SUBITO IN CRISI

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.