Questo sito contribuisce alla audience di

Malagò: “So che i Della Valle vogliono il nuovo stadio per portare avanti una loro strategia”

Giovanni Malagò, presidente del Coni, direttamente da Palazzo Vecchio in seguito a una riunione con la giunta nazionale, ha rilasciato alcune dichiarazioni a proposito della costruzione del nuovo stadio della Fiorentina. Di seguito le sue parole riportate da repubblica.it: “Non sento da un po’ di tempo Diego ed Andrea Della Valle ma sono sicuramente molto amico e so per certo che il loro progetto era volto a realizzare un nuovo impianto, un nuovo stadio, perché questo faceva parte di una certa strategia. Io sono favorevolissimo: perché l’ho sempre detto, anche per tutte le città d’Italia, per la Roma, la Lazio, per il Milan, per l’Inter, per il Napoli o per l’Udinese. Io sono favorevole perché tutte le società di serie A abbiano uno stadio di proprietà su cui costruire un percorso di futuro migliore”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

10 commenti

  1. Malagò…. e nel ti ci vo’…… della valle infami…… terreni gratis…. arinfami!!

  2. Regalare i terreni ai della balle è un insulto ai fiorentini. Il loro progetto è solo plusvalenze e speculazioni. Della balle vattene!

  3. Certo Berni,ma se il comune farà in maniera diversa da quello di Torino e non permetterà la costruzione di niente,questi investiranno ancora meno nella squadra di quel che dici te,con la differenza che te li dovrai ciucciare per l’eternita. Perché senza strutture,o almeno senza tutti i permessi per costruirle,i Dv prima venderanno anche quei pochi buoni rimasti,sostituendoli con altri Gaspar,dato la Fiorentina interesserà solo proprietari di mezza tacca che avranno capitali solo a chiacchiere (tipo Sundas),quelli che faranno ancora peggio del percorso dei Dv. Ah,e sopratutto vedi che se dando i terreni,lo stadio lo vedremo nel 2030,senza di essi resteremo l’unica squadra europea senza stadio di proprietà per cento anni,cioè saremo il Cittadella d’europa.

  4. Il più grande errore che può fare il comune è dare i terreni ai dv , pensateci bene , questi non investiranno nella squadra ne ora ne a stadio finito (minimo 2030)

  5. DELLA VALLE 👎

  6. Se volevano costruire lo stadio, gli spazi per l’edificazione, si trovavano in qualsiasi angolo della città (l’area della periferia Sud della città era perfetta) ma il punto nn è mai stato lo stadio, loro volevano la cittadella, una mega speculazione edilizia. Se l’interesse fosse stato quello di dare solidità economica alla società viola, attraverso l’inserimento di patrimonio immobiliare, avrebbero comprato lo straccio di una palazzina per farci la sede (attualmente è nei sottoscala dello stadio, poi n ci sorprendiamo se ad esempio portano un Milincovic in sede, questo si guarda intorno e pensa “ma dove son capitato ?marameo”, piglia e va via) oppure, nell’area dell’Incisa, avrebbero fatto qualcosa di concreto per la Fiorentina, nn per se.
    Ormai per considerare questa gente credibile, bisogna essere molto ingenui

  7. FRADIAVOLO io non riesco a capirti. Sono anni che sbraiti contro i Dv,e poi sembri indignato se questi riescono a costruire ciò che hanno in mente e cedono l’intrero pacchetto ad altri signori. Che sicuramente saranno persone molto abbienti perché non sarà certo un prezzo stracciato. Cosa c’è che ti turba? Un eventuale plusvalenza rispetto a ciò che hanno messo nella società? E dove sarebbe il dramma. È così che funzionano le cose. Ad oggi,ricordo diverse società passate di mano da un proprietario ad un altro,e se togli le società fallite,non ricordo di un proprietario che abbia venduto senza farci il busco. Alcuni sembrano quasi arrabbiati perché i Dv venderanno incassando una soma di rilievo. Volete altri proprietari? Volete che i Dv se ne vadano? E allora cosa ve ne frega se venderanno a 50 milioni oppure a 500 milioni,basta che se ne vadano giusto? Tanto se un proprietario potrà permettersi di spendere 500 milioni per rilevare tutto il pacchetto,significa che ha soldi a sfare,mentre se mendicasse una Viola senza stadio e annessi vari,significa che saremo ancora come adesso,poco più su,o poco più giù.

  8. Amore eterno per il colore viola e per chi lo indossa in campo..e invece per la proprietà e i suoi incapaci dirigenti tanta diarrea..FV

  9. La strategia è semplice appena c’è l’ok faranno la super plusvalenza nel vendere la società con il progetto stadio e annessi approvato , speriamo che ciò accada il prima possibile perché onestamente non sono più credibili questi signori …………………….

  10. Vogliamo stabilire un “numero limite” di spettatori, sotto al quale costruire uno stadio venga considerata un’offesa alla pubblica decenza?
    Malagò, ti vanno bene 5000 (cinquemila) spettatori come “numero limite”?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*