Questo sito contribuisce alla audience di

Mancava solo di vederlo camminare durante un contropiede: l’ennesimo atteggiamento inammissibile di Gerson

C’è stato un momento durante la partita con l’Empoli, in cui Federico Chiesa è ripartito praticamente dalla difesa e da solo si è involato in contropiede. E ‘è stato un giocatore, dietro di lui, che invece di correre per supportarlo si è permesso di camminare: si trattava neanche a dirlo di Gerson, un elemento non nuovo a simili atteggiamenti. Certo al brasiliano la tecnica e i colpi non mancano, ma essi vengono puntualmente vanificati da un comportamento sufficiente, lento, da maglietta neanche sudata a fine partita. Camminare durante un contropiede è inammissibile, e adesso la pazienza dei tifosi e non solo sta per finire. Perché si può sbagliare un gol, un passaggio, una giocata, ma a fine partita bisogna aver dato il massimo di sè stessi. E Gerson Santos, che finora non l’ha quasi mai fatto, adesso rischia veramente di avere le ore contate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

25 commenti

  1. C’è di meglio in rosa?

  2. Ma che Chiesa non passa mai il pallonr un lo dice nessuno?? C’è stato un momento che se n’era andato via sulla fascia , poi si è accentrato e aveva un compagno libero accanto da servire ha voluto continuare da solo per forza fino ad arretrare e prendere fallo. Io l’avrei sostituito in quel momento. Queste sono atteggiamenti che spaccano gli spogliatoi e ti fanno rimanere sul **** al resto della squadra

  3. MAI PRENDEREI GIOCATORI IN PRESTITO SECCO…SI SENTONO DI PASSAGGIO E NON GLI INTERESSA FARE GRUPPO E SI SENTONO SCARICATI …CENTO VOLTE MEGLIO UN GIOVANE DELLA PRIMAVERA CHE AMA LA MAGLIA VIOLA E HA ENTUSIASMO DI CHI CORONA UN SOGNO…FV

  4. E un buon giocatore Eva tenuto

  5. Comunque a me domenica non è dispiaciuto affatto. Sicuramente non ha il passo e a volte impreciso ma è il più tecnico di tutti. L’indolenza è spesso figlia dei giocatori brasiliani e probabilmente della Fiorentina gli frega il giusto, essendo in prestito secco e lottando per la metà classifica.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.