Questo sito contribuisce alla audience di

Milenkovic: La Fiorentina fissa il prezzo…e che prezzo!

La Fiorentina fissa il prezzo per Nikola Milenkovic, il difensore arrivato la scorsa estate dal Partizan Belgrado per 4,5 milioni di euro circa. Secondo il Corriere dello Sport, il 20enne che ha totalizzto fin qui 11 presenze in campionato, avrebbe già parecchi estimatori soprattutto in Spagna e il club viola avrebbe già stabilito il suo valore e che valore, verrebbe da dire: per prenderlo ci vogliono 30 milioni di euro, sette volte tanto quanto il club viola lo abbia pagato per portarlo via dalla Serbia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

18 commenti

  1. Alessandro, toscana….a parte la sintassi da rivedere, cosa c’entrano i DV con il mio ragionamento? Oppure sostieni che se in cento anni di calcio la Fiorentina ha vinto due volte la colpa e’ di DV?

  2. Stefano, dire che le clausole rescissorie vengono messe per non vendere un giocatore e come sostenere che i prezzi esposti in un supermercato servono a disincentivare gli acquirenti. Pensa che nei supermercati delle volte fanno anche delle promozioni con sconti che arrivano anche al 50%, un po come la Fiorentina con Kalinic. Il cattivo Bernardeschi ti ha portato 40 milioni, sei convinto che in Fiorentina si strappano i capelli per questo ?
    In generale, la storiella del giocatore avido che ricatta cappuccetto Gnigni e i fratellini, nn regge più.
    Se vengono fuori articoli tipo questo, nn sono i giornalisti dei pericolosi sobbilatori di popoli, ma è la proprietà che te ami tanto a renderli credibili con il suo operato più o meno recente.

  3. @S69
    Dimentichi però che Nastasic è stato venduto ed al suo posto abbiamo preso Savic (guarda ora dove giocano i due e vedi subito chi era il migliore). Vecino aveva la clausola rescissoria, messa dal “grande” Pradé, che, a quanto pare pensava che non sarebbe mai arrivato nessuno a dare 24 milioni sull’unghia alla Fiorentina per riscattarlo. Ma al suo posto ora abbiamo Veretout che vale ben più di Vecino, che ora fa la panca all’Inter. Mettere poi Bernardeschi in questo elenco è veramente una forzatura, visto come se n’é andato da Firenze (ti ricordi i disturbi intestinali?). L’unico che è stato ceduto e non rimpiazzato adeguatamente è Alonso. Per il resto è veramente critica a prescindere.

  4. Alessandro, Toscana

    Daviddi, se tu ragioni così con il tuo cervello, mi sa che ragioni male, visto che anche io ragiono con il mio cervello ma soprattutto riesco a scoprire molte cose su corvino e sulla Viola, e ti garantisco che i DV, DDV sopratutto, NON FANNO CALCIO!!!
    Non gli interessa e mai gli è interessato, quindi o sei un pacioccone che crede alle favole nella sua realtà onirica e favolistica oppure che sei pagato per fare disinformazione ed attaccare quelli che criticano la gestione Viola perché pericolosamente vicini alla verità!
    Che non è quella dei bacini d’utenza e dei poveri Dv che subiscono soprusi, favola inventata dai DV stessi, ma quella più reale della occasione di plusvalenza TOTALE, con la realizzazione di stadio e cittadella per poi rivendere il tutto a cifre ASTRONOMICHE!
    Dichiarato da DDv nel 2003/04, che voleva riportarein A la Viola, fare stadio e poi vendere tutto il pacchetto, del calcio e della Viola a DDV frega meno di niente se non per l’obiettivo finale.

  5. Se credi veramente che il ragazzo abbia grandi qualità, tienitelo altri 3 anni e vendilo quando ne avrà 24 per non meno di 60 milioni con i quali ti acquisti tre ottimi giocatori. Poiché nel mentre avrai venduto Chiesa per non meno di altri 60 milioni con i quali avrai acquistato altri tre ottimi giocatori e poiché però nel mentre avrai venduto per non meno di 40 milioni anche Pezzella con i quali avrai acquistato altri due ottimi giocatori e poiche pero’ avrai ancora in squadra i vari Vitor, Veretout, Benassi, Simeone e altri giocatori (di serie A) provenienti dai mercati paralleli a quelli dei tre giocatori di cui sopra e poiché anche un incapace come Corvino può anche acquistare un giovanotto da crescere e lanciare in prima squadra e poiché in tanti crediamo nei vari Gori, Hristov, Sottil, non ci vogliono poi tanti soldi per costruire una grande squadra costituita da 8 calciatori da 20 milioni each a cui aggiungere i vari Vitor, Veretout, Benassi, Simeone, Biraghi, Gori, Hristov, Sottil, ecc. Si può fare tutto questo solo se si cacciano subito l’uomo nero e Corvino e si inseriscono due elementi capaci.

  6. Ragazzi cosa vi arrabbiate ?
    Questa proprietà ha dimostrato negli anni che pensa solo a fare calcio, le plusvalenze non le considerano nemmeno ! Il loro unico obbiettivo è quello di raggiungere obbiettivi sportivi e continuare a vincere trofei come è sempre successo da quando sono a Firenze !
    Ha ragione chi dice che queste notizie nn stanno ne in cielo ne in terra, se si escludono Jo Jo, Nastasic, Cuadrado, Alonso, Savic, Vecino, Bernardeschi e un’altra trentina di giocatori, nn è mai successo che abbiano venduto giocatori per raccattare quattrini !

  7. Per l’espertone win…già il nick fa capire la mentalità’….. Io non mi faccio raccontare niente da nessuno, ma ragiono col mio cervello e cerco di andare oltre l’ovvio….se in cent’anni di serie A 90 volte hanno vinto le stesse tre società un motivo ci deve pur essere…Firenze purtroppo non ha la forza economica, gli agganci politici, le strutture di altre città… I DV hanno provato a ridurre il gap ma non e’ stato possibile, pensate a calciopoli…da vittime ci hanno fatto passare per colpevoli….cose che possono succedere solo in Italia…dove non cambia mai nulla…dove la suddivisione dei proventi è tutta a pro di chi già è più’ ricco …dove il campionato è falsato dalle enormi differenze economiche e non è competitivo…perché una volta tanto non aprite gli occhi e vedete che il mondo non funziona come noi vorremmo….

  8. @Minatore: te, invece, sei convinto di aver capito per lo meno qualcosa ?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*