Questo sito contribuisce alla audience di

Milenkovic, ecco un’altra prova positiva. Ma quell’espulsione…

Complice l’infortunio che ancora perseguita Vincent Laurini e la poca considerazione verso Bruno Gaspar, anche contro l’Atalanta Stefano Pioli ha dato fiducia a Nikola Milenkovic, reduce dalla prestazione positiva contro la Juventus. E il serbo non ha deluso nemmeno contro i nerazzurri, nonostante di fronte avesse avversari di livello: l’ex Partizan Belgrado ha giocato con la stessa grinta e intraprendenza dimostrate dieci giorni fa. Peccato solo per quell’espulsione che gli farà saltare la partita contro il Chievo Verona: il primo giallo poteva non essere dato da Maresca, come ha detto Pioli nel post partita, mentre il secondo è sacrosanto e ha impedito al Papu Gomez di entrare in area di rigore. Un cartellino rosso che non macchia di certo la considerazione degli addetti ai lavori nei confronti di Milenkovic, ma che priva il tecnico della Fiorentina di un tassello importante, a maggior ragione se Laurini non dovesse recuperare dall’infortunio che lo tiene fermo ormai da due settimane.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

9 commenti

  1. La prima ammonizione non c’ era ,la seconda era necessaria per impedire al Papu di andare in porta.Comunque ha disputato un ottima partita ,nonostante fuori ruolo.

  2. D’accordo con Paolo 1 . Tutta questa grande prestazione non la vedo .. E’ lento nei movimenti e nell’uno contro uno si fa saltare facilmente .Vista la stazza mi sarei aspettato che nei calci da fermo degli avversari sarebbe stato un baluardo difensivo nei colpi di testa …invece ..Quanto poi al secondo giallo piu’ che ingenuo è stato proprio stupido ..sicuramente questo sarebbe stato l’aggettivo riservato a qualsiasi compagno di difesa avesse commesso lo stesso errore

  3. FORZA MILENKOVIC DIVENTERAI UNA COLONNA DELLA VIOLA. CONTRO IL PAPU AVVERSARIO DIFFICILISSIMO PER TUTTI HAI FATTO BENE. ALLENATI E MIGLIORA SEMPRE. BRAVO. FORZA VIOLA

  4. Concordo milenkovic è più che buono. Peccato debba giocare come centrale e senza Laurini non c’è un terzino destro (come manca un terzino sinistro e un attaccante di fascia fa 7/8 goal).
    Ma Corvino e la società non hanno voluto investire e cosi finiremo a metà classifica.

  5. Non facciamo scherzi….Milenkovic forever…Laurini’ e Gasparo in panca sempre….

  6. SE I GIOVANI GIOCANO DIVENTANO…”TASSELLI IMPORTANTI” ….SE STANNO IN PANCA PER DUE ANNI COME DRAGOWSKY A CHE SERVONO ??!!….VOSA DEVE CAPIRE ANCORA DRAGO PER GIOCARE ??!!

  7. Milenkovic è proprio FORTE !!!!

  8. INECCEPIBILE Paolo1

  9. Milenkovic è un discreto giocatore, ma quell’espulsione è anche colpa di Pioli.

    L’ho già scritto altrove, Maresca aveva richiamato a se mel primo tempo (allontanando Pezzella che voleva supportare Milenkovic) e ripreso a gioco fermo sia Milenkovic che il Papu, facendogli capire chiaramente che non avrebbe più accettato scintille tra i due. I gesti di Maresca, ripresi dalla TV, sono stati inequivocabili !

    Cosa avrebbe dovuto fare un allenatore, che spero si sia accorto di questo richiamo verbale?

    Nel secondo tempo avrebbe dovuto apportare delle modifiche nelle marcature (facendo anche entrare Gaspar, si proprio lui) che forse si sarebbe rivelato più adatto alla “stazza” del Papu.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.