Questo sito contribuisce alla audience di

Monchi: “Salah alla Fiorentina mi aveva fatto soffrire. Noi costretti a venderlo”

Francesco Totti e Monchi assieme in tribuna al Franchi. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

E’ proprio vero che chi di Salah ferisce, di Salah perisce. I tifosi della Roma avevano gioito per essere riusciti a strappare il giocatore alla Fiorentina e ad usufruire dei suoi gol per battere i viola, ma questa volta hanno dovuto inchinarsi all’egiziano autore di una doppietta nella semifinale di andata di Champions League. “Eravamo costretti a vendere entro il 30 giugno e se non lo avessimo fatto oggi non saremmo in semifinale di Champions – è il commento alla cessione del giocatore, fatto dal DS dei giallorossi Monchi a Onda Cero – eravamo sotto lo stretto controllo Uefa, quando sono arrivato io c’era un’offerta di 30 milioni per lui, ma con i bonus possiamo dire di essere arrivati a 50, abbiamo fatto il massimo in quel momento. Complimenti al Liverpool per l’affare fatto, ma noi non avevamo scelta. Salah non è una scoperta, conosciamo il suo valore, già quando ero al Siviglia e lui alla Fiorentina mi aveva fatto soffrire”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. E vabbè intanto vi ha purgato ben benino e ho goduto come non mai…….spero vi purghi anche a Roma!
    Poi che vogliate indorare la pillola con il fatto che avete fatto una grande plusvalenza ci sta, comunque vi ha purgaaaaato lo stesso!

  2. Cari Clienti, Salah e’ blindato! Lo possiamo riscattare a giugno, o tra 1 anno……Intanto vi abbiamo regalato il manto erboso…….

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.