Questo sito contribuisce alla audience di

MURO SU CHIESA, MA CI SARA’ UNA CESSIONE ECCELLENTE. E PIOLI PRESTO RINNOVERA’ IL SUO CONTRATTO

Ci sarà una sorpresa in casa viola, potrebbe andarsene Milenkovic e Chiesa rimarrà, a meno di grossi cambiamenti. Questo è l’esito del summit di mercato avvenuto pochi giorni fa tra la proprietà viola e la dirigenza. Nessuna novità rispetto agli ultimi anni, se non quello di alzare leggermente il monte ingaggi. Federico Chiesa in primis, nel caso dovesse restare, vedrà aumentare il suo stipendio nonostante il prolungamento firmato pochi mesi fa. Pantaleo Corvino sta lavorando a questo “disegno” con un occhio puntato sul nodo portiere.

Infatti, Alex Meret sembra ormai essersi allontanato quasi definitivamente e la Fiorentina sta lavorando alle possibili occasioni estere. Intanto a Mister Pioli, quest’estate sarà proposto il rinnovo del contratto che avverrà, probabilmente, durante il ritiro estivo di Moena. Un ritiro che l’allenatore della Fiorentina sta preparando nei minimi dettagli e che, spera, di poter organizzare con la rosa quasi al completo. Un desiderio difficile, se non impossibile, da esaudire. Quest’anno, con il mercato che chiuderà il 17 Agosto, i principali colpi saranno assestati con qualche settimana di anticipo, ma la sensazione è che per quasi tutte le squadre il momento clou sarà sempre l’inizio del mese di Agosto. Stefano Pioli avrà però l’occasione di valutare da vicino i giovani calciatori della Primavera che, da tempo, ha voglia di inserire nel contesto della prima squadra dando loro qualche possibilità come successe con Federico Chiesa. I viola, ancora oggi, devono ringraziare Paulo Sousa che, ad un certo punto della propria avventura in gigliato, decise di dare fiducia a questo ragazzino sconosciuto vincendo, poi, una delle scommesse più belle della propria carriera da allenatore. A meno di due anni di distanza, Chiesa, vale circa sessanta milioni, una cifra non di poco conto. Un assegno circolare che la Fiorentina cercherà di rifiutare in questo mercato, puntando almeno un’altra stagione su di lui. Questo, almeno, è stato promesso alla gente, questo è stato detto al giocatore e questo è l’accordo fra le parti. Vedremo se, un po’ tutti, ce la faranno a rispettarlo provando, nella prossima stagione, a farlo diventare il simbolo di una squadra che tra mille punti interrogativi sta provando a ripartire. C’è da migliorare l’ottavo posto della passata annata e non sarà cosa facile, in una Serie A dove tutte le squadre si stanno rinforzando. Ripetersi però sembra essere l’obiettivo di una proprietà che, dal punto di vista calcistico, sembra aver messo da parte molte delle ambizioni iniziali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

34 commenti

  1. Una proprietà indegna per una squadra come la Fiorentina. Zero abbonamenti, stadio vuoto, questa è la risposta ai due ciabattini marchigiani nessuna concessione dopo 16 anni di nulla.

  2. Dell’Olio e te credi alle promessi di questi individui , ti sei dimenticato del regalo per Firenze , poi cessione eccellente o non hanno detto che non c’è da cedere o anche questa è un altra dichiarazioni farlocca.

  3. Concordo con Luca……..Ed intanto Zaniolo, scaricato dal nostro illuminato ds, sembra che vada alla Roma……Forse proprio scarso non deve essere……ps Illanes che fine ha fatto?? La commissione pagata per questo giocatore grida vendetta……

  4. Vendete Corvino un tanto al.Kg ….plusvalenza sicura….avete rotto….non faremo mai nulla

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.