L'Europa League in 20 giorni: la Fiorentina si gioca tutto subito per non rimandare il discorso... ad Atene

Scritto da Redazione  | 

La doppia interruzione del cammino, per la tragedia occorsa a Barone e poi la sosta, non cambia la fisionomia della stagione della Fiorentina: la squadra di Italiano resta in cerca dell'Europa League su tre fronti, il campionato in cui però deve inseguire il settimo posto (che varrebbe quel risultato in caso di posto extra Champions), oltre a Coppa Italia e Conference League.

E proprio la ripresa sarà subito cruciale, con 20 giorni di fuoco come sottolinea il Corriere dello Sport: subito Milan e Juve per non perdere contatti già a inizio aprile e poi la doppia sfida con l'Atalanta che potrebbe regalare un'altra finale. Se dovesse andare male rimarrebbe un'ultima opzione: vincere la Conference ad Atene, il 29 maggio.