Questo sito contribuisce alla audience di

NON C’E’ BISOGNO DI RINFORZI. DEL RESTO QUESTA FIORENTINA E’ DIFFICILMENTE MIGLIORABILE

Una partita si può sbagliare, nessuno può pretendere da questa Fiorentina che giochi sempre al massimo delle proprie possibilità. E’ una questione di livello tecnico generale della compagine viola che, come sappiamo ormai benissimo, è discreto (nei titolari), ma non certamente eccelso.

Il problema non è certo questo, quanto piuttosto quello di dover sentire frasi come “non c’è bisogno di rinforzi, del resto questa Fiorentina è difficilmente migliorabile”, oppure “a gennaio è impossibile trovare gente che possa migliorare questo gruppo”. Non stiamo parlando del Barcellona, cari signori, stiamo parlando della Fiorentina. Possibile che a giro, senza fare nomi precisi, tanto li conosciamo a memoria quelli che non stanno combinando nulla di buono, non ci sia uno migliore dei nostri?

Non si ha voglia di spendere? Possiamo accettare anche questo, perché anche laddove non ci sono soldi si può sopperire con le idee, andando a pescare dove ci sono giocatori di qualità, ma in eccedenza. Non è forse vero che in viola è arrivato un certo Salah in prestito proprio a gennaio, giusto per fare un esempio? Era all’interno dell’operazione Cuadrado, è vero, è andata a finire com’è andata a finire con lui, ed è vero pure questo, ma quella era la dimostrazione che la qualità a giro c’è e la si può prendere anche senza esborsi (ingaggio a parte), basta conoscere il contesto che ci circonda e basta conoscere i vari mercati. Non è forse vero che la Fiorentina ha ben due uomini addetti al mercato più la presenza di un certo Antognoni, che ha visto decine per non dire centinaia di giocatori in questi anni, in sede?

E allora via, fate una piccola riunione, mettete insieme qualche idea e state certi che vi accorgerete anche da soli che migliorare questa Fiorentina, non solo è possibile, ma è pure facile. Siamo sicuri che anche Pioli vi sarà riconoscente ed eviterà di fare figure cacine come quella di Genova.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

55 commenti

  1. non dimentichiamoci che al di là degli sforzi economici (nessuno viene a gratis), del livello tecnico della rosa (siamo attaccate a otto squadre e abbiamo pareggiato in campionato con rose ben più attrezzate -lazio, napoli, milan, inter- e non demeritato con altre ben più effervescenti -juve, roma, atalanta-), delle difficoltà e del rischio del mercato di gennaio, oltrechè del fair play finanziario, va rispettato il numero dei giocatori da inserire e i vari vincoli imposti..da un lato mi pare di aver capito che c’è solo una casella libera -hagi- e dall’altro non c’è tanta voglia di lasciare la viola -cristoforo, olivera, lo faso, ecc.- per far posto ad altri..anche perchè se va via un terzino si deve prendere un altro terzino, se va via un attaccante idem..in altre parole credo che non ci sarà molto movimento da qui al 31..speriamo di sbagliarmi FORZA VIOLA SEMPRE

  2. Mi ricordo sempre quello che diceva questo mentecatto pugliese che la coppia Gamberini Dainelli era difficilmente migliorabile….risiamo alle solite…Non e capace!!!

  3. Corvino l’IMPRESENTABILE!!!
    Persona neanche umile….Pieno di se…
    Ci meritiamo molto di piu’….
    Una vergogna x Firenze e i suoi tifosi
    Roberto

  4. Alessandro, Toscana

    Il calcio è malato, hai ragione Joseph, ma neanche tu stai molto bene anzi direi che sei messo peggio, forse perché sei gobbo nell’anima? ?

  5. Ma hanno ragione, siamo primi in classifica, abbiamo vinto tutte le partite, abbiamo fatto un sacco e una sporta di gol senza subirne alcuno, come facciamo a migliorare una super squadra come la nostra? Vai Corvo, vai avanti così e non ti curar di nessuno.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.