Questo sito contribuisce alla audience di

Non ha la faccia né il nome da top player, ma forse lo è molto più di tanti altri

Benassi in azione. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Difficile ottenere troppi elogi quando la squadra in cui giochi va male. E’ quello che sta capitando a Marco Benassi, che ormai si trova a quota sei reti stagionali e che sembra aver finalmente trovato quella continuità che era sempre stata il suo tallone d’Achille. In un centrocampo in cui si parla sempre delle cattive prestazioni di Gerson e delle qualità inespresse di Veretout, c’è invece un giocatore che sta piano piano rialzando la china sfoggiando prestazioni di livello sempre più alto. Avere un centrocampista così presente in zona gol è senza dubbio una risorsa fondamentale, e chissà cosa potrebbe accadere se cominciassero a segnare anche coloro che ne hanno il dovere. Non ha la faccia né il nome da top player Marco Benassi, ma in questo momento probabilmente lo è molto più di tanti altri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

7 commenti

  1. Può e deve fare ancora meglio. Forza marco.

  2. Tifolamagliaviola

    Ha ragione Lewa

  3. Ma fate festa voi e Benassi

  4. Ma siete briachi? Benassi top player è una bestemmia..discontinuo, non su capisce che ruolo ha, non imposta e non contrasta, non è veloce..l’ha salvato per ora segnare delle reti in una squadra di scarsi.. svegliaaaaaa

  5. Non è un giocatore che ruba l’occhio per la tecnica o la classe ma è un giocatore che vorrei sempre in squadra..si inserisce bene.. Tira qualche stecca ed è un generoso.. Per me troppo criticato ingiustamente…poi alla fine i punti li portano i gol e gli assist e lui paradossalmente ne porta molti di più di Borja Valero… Che per tanti era un fenomeno..

  6. Se continua così il prossimo anno gioca altrove… Mi domando cosa potrebbe combinare il centrocampo con Badelj e Veretout dell’anno scorso e Benassi di quest’anno. Qualsiasi modulo si voglia usare, in 4-4-2 mancherebbe solo un esterno destro. Secondo me sarebbe tanta roba, Benassi e Veretout che fanno a gara a chi segna di più. Che peccato! Vorrei un centravanti da permettere a Chiesa di giocare seconda punta, un po’ come Insigne.

  7. Pur con i limiti che ha, pensiamo a dove saremmo senza i suoi 6 gol. Tanti quanti Simeone, Chiesa e la Piaga messi insieme.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.