Questo sito contribuisce alla audience di

Per non rimpiangere più certi sprechi

Lo abbiamo ribadito poco prima della sosta invernale. La Fiorentina di Pioli, pur avendo mostrato una certa continuità e al tempo stesso un buon gioco collettivo, manca di una certa cattiveria in attacco. I dati hanno parlato chiaro, e l’ultima partita contro l’Inter ha ribadito ancora una volta la necessità di migliorare sotto questo aspetto. La prossima gara contro la Sampdoria sarà quindi una gara importante non soltanto per mettersi alla prova in un campo difficile come quello del Ferraris, ma anche per capire se i viola hanno capito che il cinismo sotto porta è importante per ottenere punti. Ok giocare bene, ma sprecare continuamente tante occasioni da gol diventa davvero un peccato oltre che un rimpianto, come lo è stato contro i nerazzurri quando i gigliati avrebbero potuto seriamente dilagare invece che ottenere soltanto un punto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Veramente era successo anche col Milan. Se ci fosse stato qualcuno con il gol un po’ piu’ facile, avremmo fatto 6 punti e non 2.

  2. Le occasioni vanno sfruttate. Basta errori, serve concentrazione e cattiveria.

  3. Il cinismo e lo sprecare occasioni ci dicono solo una cosa: non abbiamo giocatori che sappiano centrare lo specchio della porta; inutile avere 10 occasioni da rete, quando la palla calciata, va da tutte le parti, fuorchè nello specchio della porta.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*