Questo sito contribuisce alla audience di

Nuovo STADIO, Nardella: “Noi abbiamo rispettato tutti gli impegni, adesso tocca alla Fiorentina fare la sua parte. Il termine stabilito resta lo stesso”

Da sinistra: Maffioletti, Cognigni, Della Valle, Nardella. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Sulla questione del nuovo stadio della Fiorentina, il sindaco di Firenze, Dario Nardella, ha parlato con Italia 7, dicendo: “Mi ero impegnato a fare la variante urbanistica nell’area di Castello ed è stata fatta. Mi ero impegnato a realizzare il progetto di spostamento della Mercafir e l’ho fatto. A questo punto stiamo aspettando il progetto della Fiorentina. Non ci sono motivi da parte della società viola per non rispettare gli impegni presi. Il termine stabilito è quello che era già stato fissato, ovvero il 31 dicembre 2018. Entro quella data la Fiorentina deve presentare il progetto definitivo del nuovo stadio e della cittadella viola, compreso il piano economico finanziario”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

9 commenti

  1. Alessandro, Toscana

    Superviola, il terreno i DV lo volevano GRATIS!!!
    La tua difesa assurda dei ciabattini cade alla prima BUGIA che hai detto!
    Marcella, che s me non piace, in questo caso ha fatto il suo dovere PER VENIRE INCONTRO ALLE RICHIESTE DEI DDV, nei limiti del possibile, non 90 ettari ma 50(via sono tanti, per lo stadio ne bastano al massimo 5)
    Quindi lecca i DV ma non sparare BUGIE!!!!
    GOBBO!

  2. Mettiamola così, come ho già detto in passato, il comune come ente “pubblico”, può operare SOLO per ciò che è di interesse pubblico, quindi lo stadio, per il resto diventa un problema.
    A che titolo Nardella poteva dare un area ad un privato, un’area nella quale solo un quinto era per lo stadio, mentre il resto era per il commerciale ? Se prendiamo il primo progetto di ddv, quello con il parco a tema per intendersi, la cosa nn era francamente fattibile

  3. A me Nardella piace perché lo reputo una persona per bene che ha fatto e sta facendo per Firenze più di tanti altri, con fatti concreti e non solo con le solite parole politiche. Però questa volta sbaglia e di grosso.
    In fin dei conti i DDV avevano chiesto al Comune di Firenze una sola cosa, che gli desse (ovviamente a pagamento) il terreno dove costruire stadio e cittadella. Secondo voi Nardella questo terreno glielo ha dato?
    Il terreno sarebbe quello della attuale Mercafir, la quale dovrebbe lasciare spazio per trasferirsi a Castello acquistando l’area da Toscana Aeroporti che però al momento non è proprietaria di tale area dato che ha fatto solo un compromesso legato alle sorti dell’aeroporto. Ora, siccome l’aeroporto non lo faranno , con grave colpa del governo giallo verde e danni notevoli all’economia della ns zona, tutta l’area di Castello tornerà nelle mani di UNIPOL, la quale in precedenza aveva fatto vari ricorsi al TAR contro il Comune di Firenze ed è in attesa dei pronunciamenti e quindi non venderà certo alla Mercafir. In sostanza tutto salta per aria.
    Con tutto questo, secondo voi Nardella ha dato effettivamente un terreno alla Fiorentina dove costruire lo stadio e la cittadella? secondo me NO! e fanno bene i DDV a non fare il progetto esecutivo che costa svariati milioni di euro sintanto tutto non si sarà chiarito.

  4. STADIO …2032..FV

  5. Su questa cosa, a Nardella nn glisi pole dire nulla. Magari glisi pole chiedere di tappare le buche, glisi pole dire che mettere i cartelli con il limite di velocità a 30 kmh sulla Bolognese, nn è la stessa cosa che tappare una serie di buche che stanno per festeggiare i sei mesi di vita, ma sulla vicenda stadio nn glisi pole imputare nulla.

  6. Bravo sindaco dignene

  7. Barabba cosa dice di sbagliato Nardella sullo stadio?oppure forse vuoi dare un alibi per i patronni?

  8. E allora sai quanto aspetti …………………………..
    La speranza è che diano l’ok per la nuova pista e che lo sceicco acquisti in toto tutto compresa la società viola , allora lo vedrai lo stadio altrimenti se aspetti questi e ci diventi vecchio caro Sindaco……………..

  9. Torna a Surriento!!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.