Questo sito contribuisce alla audience di

O Aquilani si riduce l’ingaggio o…

Pradè e Macìa, in queste ore, sono concentrati sulla risoluzione dell’ “affaire Cuadrado“, ma non perdono di vista altre situazioni importanti come il rinnovo del contratto di Alberto Aquilani. Il centrocampista vorrebbe firmare un nuovo contratto con adeguamento verso l’alto dello stipendio. La posizione della Fiorentina è chiara:o il calciatore accetta il prolungamento del contratto con un ridimensionamento dell’ingaggio, o la società viola è disposta a correre il rischio di perderlo a parametro zero. Questa possibilità costituirebbe certo l’ipotesi peggiore per la società dei Della Valle, ma non rappresenterebbe una minusvalenza perché Aquilani arrivò a Firenze da svincolato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

16 commenti

  1. Classiche schermaglie per qualche centinaia di migliaia di euro. Alla fine rinnova e saremo tutti contenti. Certo Borja ha un altro passo fuori dal campo. Anche dentro.

  2. visto il rendimento dello scorso campionato, altro che aumento, stipendio ridotto del (minimo) 30%, altrimenti fuori dalle ………

  3. Si Fabio ha ragione e poi che senso ha perdere un giocatore di livello o aver dei problemi con soscieta che forse gia prima di gennaio verrebbero a “disturbare” il giocatore poi perderlo a zero euro per non spendere non so1 o 2 milioni di ingaggio lordo per poi spenderli 7 o 8 a giugno per il solo cartellino del sostituto

  4. alberto violaclubromama

    Concordo in pieno con Fabio

  5. alberto violaclubromama

    Purtroppo per lui è visto come “romanista”per cui non sarà mai ben visto a Firenze anche se dovesse fare 20 reti a campionato.non è certamente lampard ma perdere un giocatore così per 200 o 300 mila euro poi comprare ottavio che tra cartellino e ingaggio costerà minimo 1,5 mln preferisco tutta la vita il romanista.

  6. NON CAPIRO’ MAI QUESTO LATO DELLA SOCIETA’.
    PRIMA CI SI RIEMPIE DI GIOCATORI PER MANDARLI IN PRESTITO O NON FARLI GIOCARE CHE ALCUNE PARTITE DI COPPA ITALIA(VECINO,REBIC E YAKOVENCO)
    CON DISPENDIO DI PREZZO DI CARTELLINO E INGAGGIO E CONSEGUENTE SVALUTAZIONE,POI SI VUOLE RISPARMIARE SU UN CENTROCAMPISTA AFFIDABILE COL RISCHIO DI PERDERLO A PARAMETRO ZERO E DOVERLO POI RIMPIAZZARE,QUINDI SPENDENDO DI CARTELLINO BEN PIU’ DI QUELLO CHE SI RISPARMIA DA UN INGAGGIO PIU’ BASSO !!!

  7. Borja Valero non si discute, ma purtroppo ha fatto una seconda parte di stagione penosa.
    Bisogna essere obiettivi e non dare addosso a Aquilani solo per partito preso.
    Che poi un giocatore che fa dei tackles paurosi, mettendosi sempre a rischio le caviglie, sia uno che tende a preservarsi fisicamente, boh ma la cosa non mi torna.

  8. Alla fine prolunga, non può trovare di meglio della fiorentina

  9. state meno al sole dopopranzo….perdete lucidita’, la notizia e’ da ”RISERVA” non solamente vecchia

  10. E’ vero che è arrivato a costo zero, ma si è portato a casa 1,7 milioni netti all’ anno. Alla fine i giocatori che tirano troppo la corda sono quelli più discontinui, sono quelli che nelle gare toste, quelle che contano, non danno il massimo, per loro conta solo preservarsi fisicamente e non amano la maglia che indossano.
    Caro Alberto impara da Borja Valero, il quale oltre ad essere un campione è un vero signore

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*