Questo sito contribuisce alla audience di

O si muove il procuratore o per la Fiorentina si resta così

Il futuro di Dragowski continua ad essere ancora incerto, in sospeso tra permanenza alla Fiorentina, come dodicesimo, e cessione ad un altro club che possa dargli maggiore spazio. Recentemente il polacco è stato associato a squadre come il Genoa in Italia, il Mainz e il Wolfsburg in Germania e l’Espanyol in Spagna, senza però che vi sia stato qualcuno che abbia agito con determinazione per provare a prenderlo.

La Fiorentina è in una fase di attesa e aspetta eventualmente che a muoversi sia il manager del giocatore, Mariusz Kulesza a muoversi, portando un’offerta concreta da valutare, altrimenti verrà confermato lo status quo anche per la stagione che sta per iniziare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Titolare sì, ma dove?

  2. Tenerlo farebbero una grande *******, fossi la Fiorentina cercherei io la squadra e lo manderei in prestito pagandogli anche lo stipendio , ma con la garanzia che chi lo prende lo fa giocare titolare.
    Tenerlo come dodicesimo è sbagliato sia tecnicamente si finanziariamente.

  3. PER VALUTARE BENE IL DRAGO BISOGNA VEDERLO GIOCARE PER UN ANNO INTERO MAGARI IN ALTRA SQUADRA I GIUDIZI AFFRETTATI SONO SEMPRE SBAGLIATI NEL BENE E NEL MALE RICORDIAMOCI IL PRIMO NETO ED ALONSO ETC.. QUALCUNO VOLEVA “LINCIARLI”. FV

  4. Teniamo presente che quando ha giocato non ha fatto molto. Questo vale per noi ma anche per cederlo!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.