Questo sito contribuisce alla audience di

Occhio Corvino, che la minaccia per Sansone può arrivare da “vicino” casa

Non è l’unica società la Fiorentina a monitorare Nicola Sansone, esterno offensivo del Villareal: il classe ’91 sta trovando poco spazio in Liga e a gennaio potrebbe aprirsi la strada per un prestito in Serie A. Secondo la stampa spagnola però la squadra viola potrebbe essere insidiata anche dalla Lazio, che in più avrebbe da offrire la vetrina europea dell’Europa League, anche se nella capitale di spazio ce ne sarebbe meno per lui. Una minaccia per Corvino che arriva dunque da un altro club del nostro campionato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Greenpeace dice delle cose perfette,ma forse troppo intelligenti per essere comprese da chi ha il bastone di comando in Fiorentina (FoxGnigni e PandoroPanzaleo).

  2. Lascia perdere SANSONE…
    Basta con i Pjaca, Eysseric, Mirallas, Saponara, ecc.
    Giocatori stra-pagati ed inutili!

    Con 12 milioni di € ti porti a casa GABBIADINI e con 8 milioni di € LJAJIC se sei un dirigente sportivo bravo.

    Entrambi hanno la giusta esperienza, 27 anni, integri, hanno giocato in Europa, in Nazionale e tanti anni in Serie A (almeno 5 anni interi da Titolari).
    Entrambi in grandi squadre (Inter, Roma o Napoli).

    Entrambi i giocatori sono perfetti per il 4-3-3 e di ruolo posto (uno a destra e l’altro a sinistra, visto che uno è mancino e l’altro no).
    Poi Gabbiadini è bravissimo a fare anche la Punta mentre Ljajic è bravo anche come Seconda Punta.
    LJAJIC è più assist-man mentre GABBIADINI goleador.
    Sarebbero perfetti per CHIESA-SIMEONE!

    Entrambi trovano poco spazio all’estero ed a quelle cifre più o meno si può chiudere.
    Ingaggi anche sono alla nostra portata (tra 1.5-2 milioni di € più bonus).

    P.S.
    Poi Ljajic rientrebbe anche tra i giocatori usciti dal nostro vivaio (incredibile ma vero) mentre GABBIADINI è Italiano.
    Doppia oppurtunità!

  3. Per un attimo avevo pensato all’Empoli, meno male: alla fine potremo pur sempre dire di essere stati battuti dalla Lazio, che non è poca cosa.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.