Otto giorni decisivi ma a Firenze si parla sempre meno di calcio e risultati. La candidatura di Batistuta, ma la proprietà della Fiorentina non è cambiata ed è la stessa che gli ha detto ‘no’

Le soste servono anche per chiacchierare, per distrarsi, per pensare ad altro, per sentir parlare qualche protagonista. E allora sulla Fiorentina si passa dall’idea di uno stadio temporaneo (ormai se ne sono sentite di tutti i colori, ma questa va in cima alla classifica) aspettando i lavori del Franchi, fino all’ennesima candidatura di Batistuta, che … Leggi tutto Otto giorni decisivi ma a Firenze si parla sempre meno di calcio e risultati. La candidatura di Batistuta, ma la proprietà della Fiorentina non è cambiata ed è la stessa che gli ha detto ‘no’