Questo sito contribuisce alla audience di

Pasqual: “Davide arrivava all’allenamento con il sorriso anche se il giorno prima avevamo perso. Vi racconto il suo sfogo dopo quell’Empoli-Fiorentina…”

Compie oggi 35 anni l’ex capitano della Fiorentina Manuel Pasqual, ora colonna portante dell’Empoli. Intervenuto a Radio Sportiva l’ex giocatore viola ha voluto così ricordare l’altro capitano gigliato, ovvero l’amico Davide Astori: “Da grande amico mi ha lasciato un grande vuoto, apprendere una notizia simile è stato un qualcosa di troppo doloroso, tutt’ora quando ci penso mi viene un nodo allo stomaco… Mi spiace per quei giocatori giovani che potevano apprendere tanto da uno come lui. Vedere tutto il mondo sportivo che ha voluto portargli l’ultimo saluto è balzato agli occhi di tutti, è stata una risposta per i suoi genitori e la sua compagna: la conferma che era un grande uomo, ne devono essere fieri. Era uno con pochi peli sulla lingua ma allo stesso tempo il giorno dopo la sconfitta arrivava al campo con il sorriso di chi vuole voltare pagina: era uno spot per il calcio. Lo sfogo che ebbe lui negli spogliatoi di Empoli di due anni fa quando perse la Fiorentina? Se per il bene della squadra doveva dire qualcosa lo faceva senza pensare a possibile conseguenze personali, questo contraddistingue non molti giocatori ma solo i grandi uomini”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.