Questo sito contribuisce alla audience di

Paulo Sousa esce dalla Champions League e si infuria con il suo club: “Promesse non mantenute”

Stagione difficile per Paulo Sousa e il suo Tianjin Quanjian. La squadra guidata dall’ex allenatore della Fiorentina si trova attardata in campionato ed è stata eliminata nei quarti di finale della Champions League asiatica, da parte del Kashima Anters. Un’eliminazione che ha fatto sbottare il portoghese: “Le mie aspettative iniziali erano ben diverse e dalla società mi era stato promesso un grande investimento sul mercato per competere sia in Champions League che in campionato. Invece, fin da subito, non ci sono stati investimenti e nella abbiamo anche perso i due giocatori che ci avevano permesso di aumentare il livello della squadra (il riferimento è a Witsel e Modeste ndr). Sono molto triste”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

10 commenti

  1. Come mi dispiace…Sousa….c’e’ sempre il campionato filippino…..dove allenare….

  2. Concordo Gian
    Allenatore di basso livello e persona presuntuosa, pretenziosa e patetica
    Solo lui poteva bruciare un quarto posto in quel modo…
    E voleva il Real, il Barca o la Rubentus dopo di noi
    Ridicolo, al più potresti allenare il Figline…
    FVS

  3. Ma cosa dite, Alonso, Vecino e Badelj sono stati valorizzati da Sousa ( oltre a Berna, Chiesa, Kalinic ed Ilicic)……Montella voleva impostare Alonso come centrale, in una difesa a 3, Badelj era una riserva, Vecino era tornato dopo 2 anni di prestiti……ps la lrima stagione ha ottenuto praticamente lo stesso punteggio di Montella, facendo una squadra con le riserve della stagione precedente….

  4. A conti fatti, costui aveva in squadra giocatori come Alonso, Vecino, Badelj e compagnia bella. A un certo punto ha cominciato a smontare tutto lui dicendo che gli mancavano giocatori e demoralizzando l’ambiente. Ha cercato alibi ridicoli invece di andare avanti con cio che aveva. Caro Sousa, una volta il mercato di gennaio non esisteva, si arrivava alla fine senza tante ca***te

  5. X Stefanoviola: ammesso e non concesso che mi sbagli, c’e’ una societa’ che lo tenuto per 2 anni…..

  6. Barabba falla finita solo tu non hai capito chi è questo soggetto. Per la gestione del gruppo e delle risorse poi ti raccomando di vedere non tre mesi di campionato ma tutta la stagione. Chi ci stava vicino è stato in grado di capire con chi aveva a che fare e si è comportato di conseguenza.

  7. Con le riserve di Montella, ci aveva issati in testa alla classifica…..Con 3 pezzi buoni, si poteva lottare sino in fondo, perlomeno per la Chiampions…..Furono comprati invece 3 lungodegenti, ed il giochino si ruppe……ps ha valorizzato Alonso e Bernardeschi, ha lanciato Chiesa, e portato a Firenze Kalinic……

  8. Ogni tanto riappare questo INCUBO..FV

  9. Ma non è che anche lì c’è il Cogno Cognigni?

  10. Ah, ah ah ah ah anche a Firenze:”compratemi Lisandro Lopez o Mammana e vincerò lo scudetto”.Il lupo perde il pelo ma non il vizio. Quando si è incapaci ci si appella a tutto.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.