Questo sito contribuisce alla audience di

Pecci: “La Fiorentina nel campionato di quelle che non lottano per niente. Un’affare cedere Borja e Vecino perchè…”

Eraldo Pecci, ex centrocampista della Fiorentina, è intervenuto a Lady Radio per discutere i vari temi riguardanti la Fiorentina: “La classifica a fine campionato è sempre quella vera. E’ sempre veritiera. Il discorso della Fiorentina è quello di altre squadre: sono 4 diversi i campionati. Il primo è quello per lo scudetto, poi c’è quello per l’Europa, quello per la salvezza e quello di chi non lotta per niente e la Fiorentina è in linea con quest’ultimo con fortune che si alternano. Ci sono pochi giocatori ora che ricoprono il ruolo di regista con qualità. E’ un problema per tutti trovare i centrocampisti. Dare Borja Valero e Vecino all’Inter è stato un affare per la Fiorentina, perché sono giocatori medi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. Il Borja di oggi è così . Arrivato a fi per anni la squadra senza di lui non girava

  2. Ci si domandava spesso come mai il Borja non facesse parte della Nazionale Spagnola, ora che è in una squadra che punta in alto come l’Inter si vedono i limiti di questo giocatore, restando il fatto che a Firenze ha fatto delle ottime stagioni; Vecino stesso è un buon giocatore ma non da grandi squadre.

  3. Un altro che ha scoperto l’acqua calda

  4. Io penso che il grande Eraldo abbia ragione. Se erano così forti non avremmo faticato ad arrivare quinti o sesti. Specialmente Borja è stato senz’altro un affare. Ad majora e SFV.

  5. Se è stato un affare non lo so, ma che sono giocatori medi sicuramente. Se avevano gli attributi ci portavano in Europa.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.