Questo sito contribuisce alla audience di

Pedullà: “Io terrei gli occhi aperti su Antonelli, ora è disponibile. Babacar a sostituire Dzeko? Guardate come è messa male la Roma…”

Ospite a Radio Bruno, l’esperto di mercato Alfredo Pedullà ha fatto il consueto punto sul mercato, con un raffronto particolare in ottica Roma: “Facevo una riflessione sulla Roma, sulla necessità di fare 1-2 cessioni, possibilmente anche a gennaio e sulle parole di Monchi quando si è insediato (“Qui non si vende, si vince”). Pensavo anche alla Fiorentina e alla chiarezza dei programmi, difficili da digerire ma sicuramente avanti anni luce sul piano della strategia. La Roma si trova al 20 gennaio a dover cedere due pezzi da novanta, dopo aver preso Schick a 45 milioni. Dal punto di vista della chiarezza mi sembra messa molto male la Roma, fosse accaduto a Firenze tutto ciò ci sarebbe stato un ribaltone. Babacar al posto di Dzeko? Come sostituto la Roma potrebbe prendere anche un esterno, visto che ha già Defrel oltre a Schick. Il problema è che in un campionato dove tra arrivare quarto o quinto è questione di millimetri, come fanno a programmare con delle cessioni come Dzeko e Nainggolan di mezzo, con tutto il rispetto per Babacar. Laxalt? La Fiorentina aveva deciso di non fare l’operazione perché aveva bisogno di terzini, non di esterni, è una questione di modulo. Questa giornata di campionato influirà anche sul mercato, Galabinov e Coda hanno segnato prima della pausa e sono stati tolti dal mercato. Antonelli? Dobbiamo stare attenti fino al 31 gennaio, soprattutto se l’agente svela che ora prenderebbe in esame la proposta viola”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Pedullà fa uso di sostanze proibite..FV

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.