Per Lo Celso il Tottenham non chiude all’idea di un prestito

La situazione dell’argentino Giovani Lo Celso è in continuo aggiornamento, con Fiorentina e Villareal che continuano a duellare per aggiudicarsi il centrocampista in uscita dal Tottenham.

Al momento però sia gli Spurs che l’entourage del giocatore sono in attesa dell’arrivo di un’offerta ufficiale da parte di uno dei due club interessati, secondo quanto riporta su Twitter dal giornalista di Sky Sport News Lyall Thomas. Inoltre viene aggiunto un dettaglio di notevole rilevanza: dopo aver comunicato di essere pronto ad ascoltare solo offerte per un trasferimento a titolo definitivo, sembra che il Tottenham abbia riaperto all’ipotesi del prestito con diritto di riscatto. Un’opzione che al momento rimane la preferita da Fiorentina e Villareal, oltre che la più facilmente percorribile per entrambe.

Guarda i commenti (10)

  • Allora può essere. Se il prestito è con obbligo allora non ci interessa,ma se è con diritto allora può essere,tanto poi si rimanda al mittente.

  • Il Tottenham vuole liberarsi di una zavorra definitivamente poiché lo reputano un giocatore inutile. E lo dobbiamo prendere noi?

  • Mannelli in siamo noi che ed favoriamo la Juventus sempre.
    Questa è la verità.

  • Inizia la liquidazione come per Torreira.?
    Dai Rocco questo è giusto prenderlo!

  • Stanlio e ollio hanno speso 12 milioni per kouame, 16 per ikone, 12 per lirola, 14 per Duncan, 12 per quarta, 18 per cabral, dei quali nessun titolare fisso.. E ora che c è uno con grande esperienza internazionale, di qualità alta per 20 milioni non lo prendono! Ma davvero? 😂😂😂😂

  • Il Tottenham è legato a filo doppio, attraverso le rispettive proprietà, con la Juventus. Non favorirà mai una avversaria, anche se non ancora competitiva, della sua stretta parente in Italia. Come se non bastasse la preferenza già esternata dal Nazionale Argentino anche questa notizia fa spostare in Spagna la rotta dell'aereo che porterà Lo Celso a destinazione. Questo ridimensionamento delle pretese va incontro alla indisponibilità di liquidità del sottomarino giallo e l'unica possibilità di competere, per la Viola, è mettere i lingotti d'oro sulla bilancia. Subito od assicurati tra un anno da un obbligo di riscatto. Forse meglio guardarsi attorno e cercare alternative.

  • Come il proverbio della volpe con l'uva.quando non ci arriva dice che è acerba.

Articoli correlati