Questo sito contribuisce alla audience di

Pezzella: “Momento strano per la Fiorentina. Espulsione ingiusta per Milenkovic, è per la stazza che ha fatto volare Gomez”

Il difensore centrale della Fiorentina, German Pezzella, analizza il pareggio ottenuto dai viola in casa dell’Atalanta: “Sicuramente volevamo vincere e abbiamo fatto una buona prestazione. Abbiamo preso un gol all’ultimo minuto del primo tempo e non dovevamo farlo. Abbiamo fallito anche qualche buona occasione. Troppi gol presi su calcio piazzato anche se lavoriamo durante la settimana per evitarli. Abbiamo voglia di rimontare in classifica, ma siamo in un momento strano perché giochiamo bene ma non vinciamo. Adesso dobbiamo mettere la testa sulla partita col Chievo e ottenere i tre punti. Simeone? Il centravanti vuole sempre fare gol, non so da quando non ci riesca a segnare, però… Sta vivendo un momento difficile, ma noi siamo vicini a lui perché dà tutto per la squadra e questo è molto importante. Milenkovic? Il primo giallo è ingiusto perché non commette nemmeno fallo. E’ chiaro che Gomez è volato perché è molto più piccolo di lui”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Mi spiace molto dirlo ma già tre giorni prima della gara, quando si parlava di formazione, espressi l’idea che Milenkovic non era molto adatto a marcare un Gomez troppo sgusciante per lui.
    Purtroppo ho avuto ragione. Altra cosa: potrebbe Pioli insegnare ai giocatori che quando subiamo calcio d’angolo ci vuole sempre qualcuno al limite dell’area per contrastare l’avversario sulla ribattuta della difesa?

  2. Il cartellino giallo su Milenkovic era ingiusto, però far marcare il Papu a Milenkovic è stato ugualmente un errore.

    Non so cosa abbia visto Pioli, però nel primo tempo l’arbitro aveva richiamato i due (Gomez e Milenkovic) avvisando entrambi che non gli avrebbe fatto più passare nulla.

    Così ha fatto. Pertanto coerenza c’è stata!!

  3. L’importante è vincere non chi segna. Primo cartellino a milenkovic invenzione dell’arbitro. Bisogna crescere nella gestione del risultato e chiudere le gare. Ora testa al chievo.

  4. Pensa un po’ giochiamo bene e non si vince . Questa è l analisi giusta caro pezzella, ve lo dico io quale è la situazione della mia amata squadra quando giochiamo bene al massimo si pareggia invece quando si fa schifo si perde il che vuol dire che siamo un ammasso di scamorze. Abbiamo tre quattro giocatori medi poi il nulla, anche chiesa non è che faccia la differenza gioca da solo Simeone è un palo e gil dias non riesce mai a saltare l uomo , tello era un fenomeno al confronto . Non ho più parole è un disastro fatto dalla proprietà che hanno dato a corvino la possibilità di fare questo scempio. Grazie fratellini

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.