Questo sito contribuisce alla audience di

Pezzella: “Sogno, ma coi sogni non si va da nessuna parte. Lo scorso anno ci è mancata lucidità in alcune partite casalinghe. Vogliamo scrivere una nuova pagina di storia viola”

Il capitano viola German Pezzella nella sua lunga intervista rilasciata al Corriere dello Sport-Stadio ha parlato anche degli obiettivi gigliati: “Pezzella sogna, ma solo coi sogni non si va da nessuna parte. Con l’esperienza ho imparato che non bisogna proiettare mai la testa troppo avanti, perché tornare indietro è sempre complicato. Amarezza per la mancata qualificazione europea all’ultimo tuffo? Sì, anche se sono consapevole che la Fiorentina ha fatto più di quanto era possibile fare. Deve essere questo lo spirito che ci anima: cercare di puntare sempre più in alto. L’anno scorso ci è mancata lucidità. Basti ricordare la sfida con la Spal, quando costruimmo occasioni da gol una dietro l’altra senza però riuscire a concretizzare e prendendoci dei rischi non indifferenti, con le ripartente avversarie. Contro l’Udinese, invece, abbiamo dimostrato di aver capito dagli errori del passato. ‘Scortati’ dai tifosi? Ne abbiamo parlato nello spogliatoio. E’ stato un riconoscimento importante, di cui ne saremo sempre grati. Per tutti noi c’è solo la Fiorentina: vogliamo provare a scrivere una nuova pagina di storia viola”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.