Questo sito contribuisce alla audience di

Piccini lascia lo Sporting: ecco la nuova avventura dell’ex difensore viola

Torna a far parlare di se il terzino, ex vivaio viola, Cristiano Piccini. Il giovane difensore dopo l’esperienza della passata stagione in Portogallo con la maglia dello Sporting Lisbona si appresta a tornare nella Liga: secondo quanto riportato da Gianlucadimarzio.com il difensore nelle prossime ore si trasferirà al Valencia di Marcelino. Trattativa definita sulla base di 10 milioni di euro che gli spagnoli verseranno nelle casse dello Sporting. Il terzino classe 92′ sarà a Valencia già nella giornata di domani per le consuete visite mediche con il suo nuovo club.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

7 commenti

  1. Ciao Barabba, io non sono l’avvocato difensore di Corvino. Però questo continuo falsare la verità non mi sta bene. Se ce l’aveva il nostro DS il diritto di recompra, uguale possiamo dire dei suoi predecessori. Se nessuno lo ha esercitato, in accordo con gli allenatori, vuol dire che non ne valeva la PENA!! Detto questo vi piaceva Piccini a 5mln, perché quello costava all’epoca di Corvino, e non vi piace Biraghi a 2mln!! Certo che siete forti. Se poi vogliamo dare a Corvino la colpa di tutto, corso il torrente Avisio che ha inondato Moena, allora va bene tutto. Saluti viola a tutti.

  2. Vi rendete conto che Piccini ha cambiato squadra ogni anno? Che sia un fenomeno incompreso?
    Bona gobbi!

  3. A tutti quelli che adesso inveiranno cootro la soocietà; non vi passa per la testa che sia stato il giocatore e non voler restare a firenze?? E’ bene ricordare che senza la precisa, determinate ed indispensabile volontà del calciatore nessun trasferimento si può concludere.

  4. X Fiore: la Fiorentina, sino allo scorso mercato, aveva il diritto di recompra, ad un prezzo stabilito……..Corvino, per due volte, non lo ha esercitato…….

  5. Ma basta con sto Piccini. Buon terzino ma non sicuramente un fenomeno. Vorrei ricordare ai tanti detrattori di Biraghi che nel 2011nell’ennesima finale persa contro l’Inter sulla fascia di competenza si sfidarono proprio Piccini e Biraghi e vi ricordate come è finita? Il nostro ne uscì con le ossa rotte, massacrato per tutto l’incontro.

  6. Ciao Barabba, lo ridico per l’ennesima volta. Corvino NON HA responsabilità, se non minime, nella cessione di Piccini, che poi c’è tutta questa differenza con Biraghi? A parte il fatto che gioca dalla parte opposta. Piccini è stato ceduto dalla premiata ditta Pradè – Macia, con la collaborazione di Montella e dell’apprendista stregone. Questo per la precisione. Saluti viola a tutti. 💜 💜 💜

  7. Grazie Corvino!!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.