Questo sito contribuisce alla audience di

Pioli e un gruppo davvero… mini: l’emergenza assoluta a centrocampo e un Graiciar un po’ più vicino al campo

Appena 18 convocati, compresi i 3 portieri tra cui l’acciaccato Lafont e un 2001 come Brancolini: in realtà quindi, Pioli avrà a disposizione appena 15 elementi per scegliere i 10 titolari (oltre al portiere, con Terracciano che va verso la conferma dal 1′). Tra squalifiche, infortuni e Viareggio Cup che assorbe i giovani infatti, il gruppo viola sarà risicato all’osso, con un centrocampo quasi obbligato e senza alternative in panchina, se sarà confermato Gerson nel tridente offensivo. Al tempo stesso, se invece il reparto sarà composto anche da Simeone, con i soliti Chiesa e Muriel, i primi a poter entrare a dar loro un cambio sarebbero Mirallas e addirittura Graiciar. Una situazione che costringe la Fiorentina a stringere i denti davvero, come annunciato dal suo tecnico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Niente scuse per le assenze. Gerson scali a centrocampo e una cosa è risolta. La rosa corta l’ha voluta pioli, quindi non veniamo fuori con le scuse. E se serviva qualcuno dalla primavera poteva chiamarlo, la prima squadra viene ovviamente prima di ogni altra cosa.

  2. È questa la grande rosa composta da Corvino! Pochi e poco buoni!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.