Questo sito contribuisce alla audience di

PIOLI MANDA LE SUPERCAZZOLE A FARE UN BEL GIRO LUNGO

In attesa di vedere e capire come sarà e come si esprimerà la Fiorentina di Stefano Pioli, c’è una cosa che possiamo già dire con certezza avendo avuto modo di ascoltare il nuovo tecnico viola: le supercazzole sono solo un lontano ricordo e sono state mandate, col nuovo corso, a fare un giro bello largo. Con Pioli si va dritti al punto e non c’è la minima possibilità di fraintendimenti. Fraintendimenti che hanno minato il rapporto tra Sousa, il suo predecessore, e l’ambiente (non solo tifosi, ma anche i giornalisti).

Pioli parla chiaro dunque. E’ chiaro quando dice “mi è stata promessa una squadra competitiva” e anche quando spiega che sapeva che la vecchia rosa era giunta “a fine ciclo”. Insomma è stato avvisato che ci sarebbero stati dei cambiamenti radicali, ma ha deciso lo stesso di tornare a Firenze, città alla quale è legato visti i suoi lunghi trascorsi da calciatore.

Parla chiaro, e sembra anche crederci, quando dice “abbiamo una buona base da cui ripartire”. Una base che prevede Sportiello, Astori (probabile, nuovo, capitano), Vecino (clausola rescissoria permettendo), Chiesa e Saponara, anche se quest’ultimo è infortunato e non può allenarsi con gli altri.

Dopo due anni di “basculanti”, “transissioni”, “emossionale” e altri termini astrusi, c’era bisogno sicuramente di più chiarezza e un piccolo, ma significativo risultato, c’è da dirlo, la Fiorentina lo ha ottenuto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

46 commenti

  1. Io se nella mia famiglia ci fosse stato un padre che spendeva tutti i soldi a ……. senza pensare al bene della famiglia stessa ,gli avrei dato contro ..e cosi sto facendo con i DV…ci potrebbe essere sempre comunque quacuno all’interno della famiglia che pensa che andare contro al padre potrebbe essere ancora piu deleterio e lo sostiene…E’ UNA QUESTIONE DI PUNTI DI VISTA E DI CONCEZIONE CHE SI HA DELLA FAMIGLIA…Di sicuro l’onesa non sta dalla parte del padre

  2. uando sousa aveva detto mplto chiaramente che BERNARDESCHI non era un giocatore che non sarebbe rimasto a Firenze gli avete dato tutti contro come se fosse lui che lo voesse mandare via ..Guardate come e’ andata a finire e traette le conclusioni …io in Sousa c’ho visto solo chiarezza e onesta nel far apire chi erano i personaggi che pensavano ai risultati e al bene della fiorentina e quelli che pensavano solo al bilancio…ANCHE QUI SI e visto alla fine come e’ andata a finire e chi aveva ragione …Po se c’e chi diceva di voler bene alla fiorentina e andava e va tutt’ora contro Sousa e lo riteneva il male della squadra un altro paio di maniche ..

  3. o credo redazione che Sousa ha parlato il piu’ chiaro di tutti quando ha detto questa squadra non e’ la mia e io devo pensare solo ad allenarla al meglio…non c’e stata chiarezza migliore perche ‘ ha fatto capire che quello che gli avevano promesso non gli e’ stato mantenuto..PIOLI se condo me se alla fine non si sbilancia se la squadra che gli faranno e’ quella che voleva lui , non ha praticamente ancora detto niente..QUINDI NE DEDUCO CHE SOUSA SIA STATO MOLTO PIU CHIARO DI PIOLI AL MOMENTO

  4. Bravo cisko73 , quella cosa che usi per definire la nostra squadra è deleteria anche se uno la ha nella testa! Non potrà mai essere una persona equilibrata e cosciente!

  5. Magari ci accorgeremo che Pradè non ha fatto un granché: preso Sousa, preso Benalouane. E se fose così? Dovremmo tirare fuori tanto astio perchè è andata male (malino) per 2 anni (1 anno e mezzo)?
    Mah, mi sa che l’astio risiede in qualcos’altro …

  6. Cisko 73 s69 e compagnia cantante, insieme a Sousa sono i personaggi che hanno fatto e che continuano a fare male alla Fiorentina…solo la presenza e destabilizzante

  7. “mi è stata promessa una squadra competitiva”…sono proprio parole di Pioli??? In tal caso vedremo, al momento è stato mollato il pelatone e i pezzi migliori sono in rampa di partenza… senza contare che anche la vendita di un giardiniere ai gobbi mi farebbe vomitare.

  8. 100%d’accordo con te Vittorio.Tutta questa confusione e fuggi fuggi generale non ci sarebbero stati come del resto il rapporto società-tifosi.Il genio portoghese è riuscito a sfasciare una signora squadra,una società ed una tifoseria.In quarant’anni di fiorentina mai visto un allenatore del genere.

  9. Fracazzo da Velletri

    Quanto a supercazzole su questo sito non si scherza ci sono dei commenti indefinibili fatti da personaggi definibilissimi …
    Basta vedere lavorare si lavorare Pioli e pensare a quei lavativi di Montella e Sousa per capire ,al di là dei risultati, chi è un professionista e chi non lo è! !!

  10. Bene parlare chiaro, però questi allenatori sono obbligati a fare 2 conferenze stampe e svariate interviste ogni partita…. bisogna anche capirli e qualche supercazzola e qualche discorso di intrattenimento va detto qua e la per riempire il tempo…. l’importante è farlo con moderazione e non con la convinzione di prendere per mele il prossimo.. come dava l’impressione sosa…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.