Questo sito contribuisce alla audience di

Pioli: “Mi è piaciuto tutto del ritiro. Il Tas? Non so se è un’ingiustizia ma non mi stanno bene i tempi” VIDEO

MOENA – Ultima conferenza del ritiro per Stefano Pioli, che parla così in sala stampa: “Mi è piaciuto tutto di questo ritiro, per la volontà, disponibilità di tutti e il lavoro che abbiamo svolto. Abbiamo avuto pochi problemi, se non qualcuno che aveva problemi dalla passata stagione. Abbiamo fatto un lavoro di qualità e che verrà fuori sicuramente. I comunicati dei tifosi? Speravo che certe criticità fossero superate, dopo quello che è successo dissi che avevamo gettato un seme e che Davide ci aveva lasciato dei messaggi importanti di compattezza e serenità. Ma noi dobbiamo pensare a lavorare, da giocatore e da allenatore posso dire di amare la Fiorentina. L’anno scorso abbiamo fatto qualcosa di straordinario, amo i tifosi della Fiorentina e sono pronto a promettere che io e i ragazzi daremo tutto per questa maglia. Ne sono certo perché conosco bene i miei giocatori. Il Tas? Non so se è un’ingiustizia, posso contestare solo la tempistica perché è chiaro che noi ci abbiamo sperato e cambiato la nostra programmazione. Per fortuna avevamo un piano B ben organizzato per cui saremo pronti per il campionato. Mi dispiace per la sconfitta di oggi ma credo che si sia vista già una reazione, non mi è piaciuto il nervosismo del primo tempo ma il carattere sì. Abbiamo grandi motivazioni, dobbiamo essere umili e ambiziosi, il limite è sottile ma abbiamo le qualità per fare bene, sapendo di dover combattere contro avversari più forti di noi”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. L’ingiustizia è doppia per le tempistiche e per come è finita ma da questa situazione bisogna ripartire con grinta. Per quanto riguarda oggi il nervosismo era da evitare. Non si risolve nulla col nervosismo.

  2. L’ingiustizia e’ Pioli in panchina!

  3. Ste ma sei sicuro che Don Diego lo sappia che non giocheremo l’El….Sapeva che avremmo potuto avere la possibilità di farla?? Mha!!!per come mi immagino si interessi di calcio potrebbe averlo saputo solo se su sole 24 ore c’è una pagina dedicata allo sport …ma lo dubito…

  4. Abbiamo subito 2 ingiustizie: una dalla Uefa e l’altra da chi non la riconosce come tale. E sappiamo tutti chi ci dovrebbe difendere e invece tace.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.