Questo sito contribuisce alla audience di

Pioli, il modulo e…una “scusa” che regge poco

Stefano Pioli, al termine del match contro la Sampdoria, ha parlato anche a Rai Sport. Il tecnico della Fiorentina si è soffermato sulla questione tattica del 3-5-2, ma non solo. Pioli ha rimarcato ancora una volta l’inadeguatezza del manto erboso del Luigi Ferraris: “Abbiamo cominciato bene la partita, non siamo riusciti a sfruttare le occasioni da gol create, fino al 2-0 eravamo dentro il match nonostante qualche errore di troppo su un campo inadeguato, anche per gli avversari, non si può giocare su un campo così ai nostri livelli. Abbiamo creato poco, commesso diversi errori e non siamo riusciti a fare la gara che volevamo fare. Avevamo già giocato col 3-5-2 e lo abbiamo fatto anche oggi, non credo che sia stata dal punto di vista tattico una gara sbagliata, i nostri errori in fase difensiva e in fase offensiva hanno determinato il risultato finale”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

24 commenti

  1. Ma bastati con queste assurde difese a 3 con attaccanti come chiesa ridotti a fare i terzini! Questo modulo ci ha buttato fuori dal mondiale… non ci è bastata la lezione? La società intervenga non si può buttare occasioni decisive come ieri. Quel modulo va fatto solo se hai calciatori particolari ossia terzini che spingono e crossano bene… mai con attaccanti a meno che hai una rosa di campioni in attacco e puoi sacrificare qualcuno

  2. Il 3/5/2 mascherato di ieri non mi piace. Pioli me lo immaginavo più duttile e intraprendente. Bisogna che inizzi ad avere più coraggio e a fare scelte più decise mettendo da parte gente come GilDias e Eysseric che di mostrano la loro incompatibilità di gioco con quello della Viola.
    Ora è lampante come nella campagna acquisti estiva non ci sia stato alcun accordo fra allenatore e Corvino che ha pensato solo a vendere e a raccattare due giocatorucci alla fine per mettere insieme una rosa piena di doppioni e gente inutile.

  3. A me questo allenatore non piace per nulla.Anche ieri ha tenuto fuori un giovane che si era sempre ben comportato per mettere Laurini centrale di destra…. non vorrei che alla fine succedesse un altro caso hai. E pensare che alcuni continuano a dire che è bravo coi giovani.

  4. Gli errori partono sempre dal vertice della piramide

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*