Questo sito contribuisce alla audience di

Pioli: “Pjaca ha talento ma deve ritrovare ritmo. Mirallas era arrabbiato con me ma guardate come ha reagito”

Molto contento Stefano Pioli, che a Sky ha commentato così la vittoria sulla Spal: “Io non dimentico cosa ha fatto di buono Eysseric, le qualità di Mirallas, Thereau, Vlahovic, abbiamo un bel parco attaccanti. Non credo che sia il numero degli attaccanti in campo a determinare l’equilibrio, se tutti siamo disponibili a sacrificarci. Se viene meno qualche situazione, poi diventa difficile. Noi consapevoli? Onestamente, anche se a Napoli abbiamo fatto un buon primo tempo, possiamo provare a fare le partite anche su campi difficili, contro squadre più forti di noi. Abbiamo tecnica, corsa, personalità, perché sono ragazzi giovani ma sanno stare in campo e leggere le situazioni. Abbiamo trovato la Samp, che è una delle più in forma e abbiamo fatto la nostra partita. Credo che il pareggio a Genova sia un risultato anche abbastanza giusto ma è quella la squadra che voglio. M auguro che queste vittorie e queste belle prestazioni li carichi, perché non dimentichiamo che la Spal di oggi aveva messo sotto l’Atalanta. Mirallas? Fa piacere che l’abbiate notato. Mirallas non era per niente contento, pensava di giocare dall’inizio. Era arrabbiato con me ma è così che s reagisce, dimostrando su campo di avere attributi, qualità. Kevin ha fatto questo, non è un problema se sono arrabbiati con me ma poi lo devono dimostrare con questo atteggiamento. Penso che possa essere un titolare ma poi ho fatto altre scelte, è così che si gioca e si reagisce a un’esclusione inattesa. Pjaca? Ha margini, è un giocatore che sa stare in campo ma deve ritrovare ritmo. E’ inevitabile, ha avuto degli incidenti ma si sa che allenarsi è un conto è giocare. Ha grande talento, deve solo trovare convinzione, è un bravissimo ragazzo, non è apertissimo e secondo me può dare di più. Chiesa junior? Federico sta crescendo tanto e diventando forte, non so se il fratello sia forte (ride ndr). Ora ci dobbiamo preparare bene perché l’Inter è una grandissima squadra”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Su mirallas il mister ha ragione. La determinazione e la voglia si dimostrano in campo e non arrabbiandosi per le scelte. Semmai le scelte vanno spiegate mister ai giocatori per evitare atteggiamenti sbagliati che comunque non sono giustificabili. Testa a milano.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.