Questo sito contribuisce alla audience di

Pradè: “A Firenze non sono stato messo in condizione di lavorare. Preferirei cenare con Bergonzi che con Cognigni”

L’ex direttore sportivo della Fiorentina, Daniele Pradè, parla così a Radio Bruno: “L’ultimo periodo non sono stato messo nelle condizioni ottimali per fare il mio lavoro. E’ andata come doveva andare, non ho nessun rimpianto a livello personale. Forse l’anno scorso potevamo fare qualcosa di più, ma a gennaio qualcosa si era rotto. Sousa è un grande lavoratore, è l’allenatore giusto per continuare il lavoro di Montella. Non sono a conoscenza del buco di bilancio della Fiorentina. A cena con Cognigni o Bergonzi (arbitro di Siena-Milan n.d.r.)? Preferisco il secondo. Berbatov mi ha fatto arrabbiare tantissimo “.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

25 commenti

  1. Per quelli che secondo loro Pradè ha dilapidato soldi alla Fiorentina di sicuro sono arrivati gente come Valero Gonzalo Cuadrado che secondo me tanto scarsi non sono stati e poi ancora con Gomez e Rossi , faccio presente che Gomez lo volevano tutti se no non cerano 25mila tifosi allo stadio e in quanto a Rossi si sapeva che ci poteva essere dei rischi se no un Rossi integro a Firenze non giocava .
    Che il Gnigni sia il braccio armato di Don Diego lo sanno anche i murie che racconti storielle pure come quella che i soldi di Alonso servono per pagare i giocatori da riscattare a giugno ,quando anche i muri sanno che l’unici giocatori dal riscatto obbligatorio sono Sanchez e Cristoforo.

  2. Pradè doveva parlare in altro momento, anche se in verità tutti avevamo capito che di fatto era stato esautorato da Cognigni, sul buco di bilancio poi non ci ho mai creduto, da gente del calibro di gnigni mi aspetto tutte le falsità del mondo , non è personaggio credibile !.
    Come espresso più volte Cognini è il punto di riferimento della società verso il basso, finchè ci sarà lui la Fiorentina è mediocrità

  3. Solo i laureati ad Harvard credono ancora al buco dì bilancio.Purtroppo sono tanti e così facendo fanno il gioco della Munifica, la quale continua a lucrare sulle sorti della Viola.

  4. Bravo Pradè, dillo quello che tutti avevano capito, era ora, ma io dico, a che pro ingoiare rospi un giorno sì e l’altro pure? Potevi dimetterti e fare una bella conferenza stampa, chiarendo tutto quando il trend cognigniano ha preso piede, ma sei troppo professionale e ci tieni troppo al tuo futuro, se lo chiedevano tutti che ci stavi a fare lì. Un vero peccato, ma questo è ciò che capita quando si ha un proprietario paranoico come Diego Della Valle, che sceglie solo uomini di sua assoluta fiducia, anche se privi di qualità umane come può esserlo solo uno stoccafisso. L’importante è che lui si fidi di quel soggetto. Diego Della Valle è così paranoico da non fidarsi neppure dei suoi mocassini, ed è tutto dire. Cognigni è quello che è, lo si vede cosa è, ma la paranoia e le sue conseguenze vanno riconosciute ab origine, e l’origine è Diego Della Valle, Cognigni esegue. Bravo Pradè queste cose vanno dette.

  5. Sul buco di bilancio e su Gnigni, non occorrevano le parole di Prade’, per avere le idee chiare….

  6. Gnigni e della balle sono solo dei buffoni bugiardi!

  7. Cognigni della valle benvenuti al festival delle menzogne

  8. Non ci voleva certo Pradè a raccontarci che il fantomatico “buco di bilancio” in realtà non esista, basta avere una media intelligenza e une media capacità di lettura delle situazioni. Io non mi sorprendo, i Della Valle guadagnano con la Fiorentina e sono anni che lo scrivo. Però caro Pradè cosi è troppo facile, ti dovevi dimettere. Poi che gnigni e co siano una massa di persone in malafede lo sappiamo tutti.

  9. Sai com’è … Bazzico poco sui Siti…
    Comunque grazie caro S69

  10. Redazione questo cognigni ha litigato con prandelli montella sousa pradé con calciatori procuratori con il Cristo con la madonna con tutti. Basta non se ne puole più di questi personaggi. Anche il buco di bilancio é una menzogna.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.