Questo sito contribuisce alla audience di

Pradè: “Vorrei una bandiera all’Udinese, come era Borja Valero a Firenze…”

Giornata di presentazione per il neo responsabile dell’area tecnica dell’Udinese, Daniele Pradè, che in conferenza stampa ha ricordato anche un particolare della sua esperienza viola: “Ho 51 anni, vengo da circa 30 anni da direttore sportivo. Vengo anche dalla Serie C, per poi passare alla Roma, alla Fiorentina, alla Sampdoria. Oggi sono fiero ed orgoglioso di essere all’Udinese, ringrazio la famiglia Pozzo che mi ha voluto e mi ha cercato. Devo dire che è importante avere calciatori che credono nell’identità di una squadra. Ho lavorato con delle bandiere come Totti e De Rossi, ma anche con calciatori diventate bandiere come lo era Borja Valero a Firenze. Non serve essere italiani, ma avere senso di appartenenza e avere un’identità”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.