Questo sito contribuisce alla audience di

Pressing Meret: “Con lui, la Fiorentina aprirebbe un ciclo”. L’alternativa italiana e Sportiello è senza certezze

La questione portiere è una di quelle importanti da risolvere per la Fiorentina. Sia Sportiello che Dragowski non hanno certezze per la prossima stagione, perché la società non ha ancora preso una decisione su di loro. Ed è così che il Corriere dello Sport-Stadio oggi scrive che i viola sono in pressing per prendere Alex Meret, che ha trascorso la stagione alla Spal ma che è di proprietà dell’Udinese. “Con lui in porta la Fiorentina aprirebbe un lungo ciclo” ha commentato in proposito l’ex portiere viola, Giovanni Galli. L’alternativa, sempre italiana, si chiama Alessio Cragno del Cagliari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

10 commenti

  1. Rischiamo Cerofolini con dietro Sorrentino. Mandiamo Dragowski a giocare con una squadra di media bassa classifica di B in modo che possa avere una buona stagione impegnativa.

  2. Il vero ciclo lo aprirei mandando via i DV e Corvino

  3. Meret o Skorupski sarebbe la scelta giusta.
    Penso che finirà come per il terzino destro, Corvino farà un’altra delle sue operazioni senza senso…
    Che poi se nonvolevi spendere prendevi Sorrentino (tornato al Chievo a 0).

  4. Alvise Lorenzo Sandi

    Magari.

  5. Troppo bello per essere vero, sarebbe la prova che ricomincerebbero davvero a fare calcio, purtroppo non ci credo.

  6. Serve minimo un deca

  7. La gestione dei portieri, da parte della Fiorentina, è stata folle…..Avevamo Tata, e siamo andati a prendere Sportiello….Drago è stato tenuto in panca per 2 anni, mentre doveva essere mandato a giocare….Ora esce il nome di Meret. A parte che la sua valutazione è fuori portata o quasi per la Fiorentina, ma con Cerofolini cosa facciamo?

  8. Meret sarebbe l’ideale con dietro Marchetti avremo coperto il reparto portieri.

  9. Giovane per giovane punterei decisamente su quello che abbiamo in casa cioè Cerofolini, ma bisogna essere decisi nelle scelte e non traccheghiare come abbiamo fatto con Lazzerini per poi regalarlo una volta fatto rinciprignire come un fico secco.
    È chiaro che alle sue spalle ci vuole un 30/34enne disposto a stare in panchina ,ma serio ed allenato per essere pronto ad entrare in squadra al bisogno. Questo secondo non può essere Marchetti che sono due anni che non gioca, ma Mirante del Bologna o Consigli del Sassuolo pltrebbero fzre ap caso nostro sempre che se la sentano di fare in partenza i secondi.

  10. Ma allora, ciò che si scrive su Cerofolini è vero o no?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.