Questo sito contribuisce alla audience di

Provaci ancora Marko!

Marko Pjaca in fase di riscaldamento. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Contro la Sampdoria lo abbiamo finalmente potuto vedere dal primo minuto. E’ mancato il gol, è vero, ma la qualità delle giocate di Marko Pjaça si è vista molto chiaramente. L’impressione è che il croato sia quel tipo di giocatore da cui ti aspetti sempre la giocata decisiva, uno di quelli che a Firenze mancavano da un po’. Se Pioli lo riconfermerà domani contro la Spal, per lui potrebbe essere davvero la partita giusta per siglare la prima gioia in maglia viola: chi meglio di lui, infatti, può bucare le barricate che probabilmente alzerà la squadra di Semplici? Insomma, il Franchi ha voglia di alzarsi in piedi e gridare il nome di Marko Pjaça, e soprattutto di uscire dallo stadio con il sorriso sul viso e con la Fiorentina lassù a quota dieci punti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Ne dubito che Semplici viene a Firenze a fare una partita difensiva anzi questi corrono e parecchio .Mi piacerebbe averlo a Firenze Semplici.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.