Questo sito contribuisce alla audience di

Pucci spiega: “Alla Fiorentina la comunicazione è spesso più deleteria del silenzio. Dal punto di vista sportivo abbiamo evidenziato che…”

Il presidente del centro coordinamento Viola Club Filippo Pucci, ha spiegato a Italia 7 la posizione dell’ACCVC dopo l’ultima riunione: “La riunione? E’ stata un momento di confronto perchè in un momento delicato, dove abbiamo capito che la situazione non era ben chiara e ben fluida, abbiamo pensato che per il bene della Fiorentina c’era la necessità di fare un confronto. Abbiamo cercato un denominatore comune in grado di farci fare una sintesi. E la sintesi è arrivata con questa necessità di chiedere un incontro con la famiglia Della Valle, dove chiederemo spiegazioni su quelle che secondo noi, sono le cose che non vanno. E quindi, manifestarle in modo tale da avere la coscienza a posto e di aver fatto fino in fondo quello che era necessario fare. I “fastidi” maggiori? Dal punto di vista sportivo, è la paura di entrare nella mediocrità. Il fatto di non poter sognare e di potersi spingere con la fantasia. Dall’altro, elemento molto più sentito e più diffuso, il fatto della comunicazione. Una comunicazione che secondo quello che è venuto fuori, non ha efficacia. La comunicazione così come viene fatta spesso è più deleteria del silenzio”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

18 commenti

  1. E i lenzuoli non vanno bene, e chiedere un confronto nemmeno, ma di quale potere parli, una piazza che ha la bellezza di 22000 abbonati non può chiedere spiegazioni sul futuro della società. Incredibile.

  2. Meglio tardi che mai !
    Anche se in realtà lo schema è sempre il solito, come dico da tempo, le contestazioni partono sempre dalla curva (con gli altri settori che dissentono) poi ci arrivano anche i tifosi meno accesi, alla fine si arriverà alla definitiva rottura generale.
    Anche se a qualcuno da fastidio sentirselo dire, i tifosi sono la Fiorentina: senza dv, arriva un altro, senza i tifosi nn c’è più la Fiorentina !

  3. A 48 ORE DALLA COPPA ITALIA PUCCI PENSI ESCLUSIVAMENTE A ORGANIZZARE UN GRANDE ESODO PER TORINO…IL TORNEO DELLA COCCARDA È STATO POSTO COME OBBIETTIVO PRIMARIO DALLA PROPRIETÀ…E’ ORA DEL COMPATTAMENTO….ORA ….ALLA PRE VIGILIA DISCUSSIONI E POLEMICHE VANNO STOPPATE…TEMPO PER IL CONFRONTO CON L’ARRIVO DELLA PRIMAVERA: QUANDO AVREMO STACCATO IL BIGLIETTO A ROMA PER LA FINALE DI COPPA ITALIA….LO SO : SONO UN IMPENITENTE SPERANZOSO SERIALE….MA TUTTI ABBIAMO IL DOVERE DI CREDERCI: ALE ‘ VIOLA FOREVER! ! !

  4. Anche se non sono d accordo nei modi e nei termini, a grandi linee la vedo come etpe. Io capisco che ci possa essere un incontro, ma i tifosi non possono avere il potere che pretendono…

  5. Pio Canti Senefreghetti

    Paura di entrare nella mediocrità !!! Ci siamo da anni ……..cosa devono fare di più perché ve ne rendiate conto,questa richiesta doveva essere madata almeno dopo il mercato di gennaio 2016 ,invece di perdere tempo a infamare Sousa ,ora ormai siamo alle porte con i sassi difficile ,forse impossibile fare retromarcia .

  6. Estero sei un provocatore gobbo

  7. Il depresso di pontassieve

    Epte…..duro fatica a credere tu sia un tifoso della Fiorentina.

  8. I tifosi pensino a tifare. Ma chi si credono di essere? Cosa vogliono? Mettere il becco e dire la loro su come gestire una società di calcio? Ma non fatemi ridere…. gli ultras e i tifosi organizzati che gestiscono una società. UAHUAHAUHAUAHA Ridere, ridere, e ancora ridere e chiamiamo gente a ridere. 😂😂😂😂😂😂 Saremo in molti a ridere

  9. Da’ retta, mi pare che l’abbiano comunicato bene che un glienje frega più nulla del calcio… O icchè t’aspetti? Che ti portino in B? Svegliaaaaa….

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.