Questo sito contribuisce alla audience di

Il punto sul mercato: Corvino sfoglia i petali della margherita ma Olivera blocca tutto. La pretesa di Pioli su Babacar

Ruben Aguilar, terzino del Montpellier

E’ iniziata la terza settimana di mercato in pratica ma ancora la Fiorentina è tra le inoperose, bloccata dalle mancate uscite di alcune seconde linee: stasera parliamo con riferimento particolare a Maxi Olivera, che invece che andare al Cagliari occupa ancora una slot nella rosa di Pioli. Corvino intanto vaglia diverse ipotesi per un eventuale sostituto e la Francia evidentemente ha un mercato molto fertile, perché il nome nuovo è quello di Ruben Aguilar, esterno mancino del Montpellier, classe ’93. La sua candidatura si va ad aggiungere a quelle di Sala, Stafylidis e Antonelli. Ma finché Olivera non andrà via, Pioli non potrà avere una nuova alternativa a Biraghi, dopo la bocciatura dell’uruguaiano.

Sempre fronte cessioni, aldilà dei tweet c’è un Carlos Sanchez ancora in sala d’attesa per poter cambiare aria, ma a questo punto si potrebbe davvero attendere a dopo la partita con la Sampdoria, dove il colombiano sostituirà presumibilmente Veretout (Soucek è bloccato). Chiudiamo con Babacar, che come riportato ieri, vedrà verosimilmente la propria resa dei conti con la Fiorentina nella prossima estate; se però dovesse arrivare davvero l’offerta in doppia cifra che rilanciano dall’Inghilterra, allora la società viola l’ascolterebbe attentamente. Pioli però a quel punto pretenderebbe una sostituzione con un calciatore che non rappresenti proprio la classica toppa per finire la stagione, ma bensì qualcuno che possa dare un contributo concreto, come fa Babacar quando entra a gara in corso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

8 commenti

  1. Tutto bloccato da un super fenomeno come olivera che varrà si è no 1 milione!!!! Ahahhah grazie della balle, proprietà ridicola.-

  2. Corvino è … petaloso; a parte le battute, ci pensate: un giocatore mediocre come Olivera blocca il mercato, e poi, ammesso che si venda, quanto ricaveremmo, un milione e mezzo di euro? e con questi dovremmo finanziare gli acquisti? Dio mio, come siamo caduti in basso! ma dove siamo in Lega Pro? forse lì si spende anche di più; Diego si candida a diventare il nuovo Lorenzo il Magnifico.

  3. In realtà, in Italia, mi pare che movimenti di mercato ce ne siano davvero pochi. Il problema della Fiorentina è che non c’è programmazione neppure per il futuro, non c’è voglia di investire nel comparto tecnico, si bada solo a far guadagnare i Della Valle ed in questo, cognigni è bravo. Molto meno Corvino che, negli ultimi anni ha preso quasi esclusivamente giocatori scarsi tanto è vero che non riesce neppure a rivenderli…

  4. La solita improvvisazione messa in atto da un DS incopetente di una società di incapaci dilettanti. Mai preparati, mai un piano, sempre a muoversi cercando giocatori regalati anche se sono pippe

  5. La solita “campagna acquisti” … anzi “campagna” e basta!

  6. Insomma non cambia niente……

  7. Non sanno più cosa scrivere…!!!!
    ma è proprio necessario parlare del niente?

  8. Dopo anni di stare alla finestra, ora si sfoglia la margherita; insomma si fa di tutto pur di non fare quello che si dovrebbe fare: comprare giocatori buoni; un consiglio al Corvo, per perder e altro tempo potrebbe iniziare a pettinare le bambole, fino alla fine del mercato.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*