Questo sito contribuisce alla audience di

Quello scambio tra Moretti e Simeone. E l’attaccante della Fiorentina non ne esce bene

Il primo episodio importante di Torino-Fiorentina è stato l’intervento, o meglio il non intervento in area, di Moretti su Simeone. Il difensore granata ha provato a fermare in scivolata l’attaccante viola quando si è presentato da solo davanti a Sirigu. L’argentino è caduto a terra senza però che lo stesso Moretti lo toccasse: l’arbitro Gavillucci ha comunque decretato il rigore per i gigliati, ingannato dalla dinamica dell’azione. E’ stato in quel momento che il centrale granata si è rivolto con forza all’ex Genoa:Dillo che non ti ho toccato” è stata la sua esortazione, caduta però nel vuoto. E’ dovuto intervenire il Var per ristabilire quello che è successo realmente, sancendo che il fallo, veramente, non c’è stato. Peccato per Simeone, perché alla fine è stato proprio lui a non uscirne bene da questa vicenda.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

14 commenti

  1. Articolo tafazziano…

  2. Ok tutto quello che dite sul comportamento di Simeone, ma anche De Silvestri sapeva di aver toccato al palla con la mano eppure continuava a dire che non era vero. Cosa si deve dire allora di lui?

  3. Ma quanti giocatori in campionato si comportano come SIMEONE??? La quasi totalità. E allora cosa stiamo a criminalizzare??? Mi sembra un’ opera di autolesionismo e basta. Ormai questa, anche se non è una azione molto edificante, è diventata abitudine di tutti i calciatori e dico di più anche fuori dai campi di gioco, cioè nella vita di tutti i giorni, nella cosidetta società civile, l’onestà è diventata purtroppo una merce molto rara.

  4. Caracciolo? Gibi ma cosa dici

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.