Questo sito contribuisce alla audience di

Ramadani e l’asse caldo tra Fiorentina e Partizan. Ecco i nomi da seguire al Viareggio

Nemanja Vjestica, difensore bosniaco del Partizan Belgrado

Dopo Jovetic, Ljajic, Nastasic per la Fiorentina ora è il tempo di Milenkovic ma presto arriverà anche Vlahovic, classe 2000. La strettissima collaborazione tra la squadra viola ed il Partizan Belgrado, grazie alla figura del super agente Fali Ramadani, è ormai datata e solida. La formazione Primavera della squadra serba è attualmente impegnata al Viareggio, competizione nella quale sta facendo molto bene, ed ha già vinto entrambe le gare del girone con Sampdoria e Pisa. Tanti gli elementi interessanti da tenere d’occhio nella squadra bianconera, vediamone alcuni. Vjestica, difensore centrale classe 2000, nel giro delle nazionali giovani bosniache, è un calciatore dotato di un fisico statuario, fortissimo di testa, ed ha già realizzato due gol nel Viareggio. Sulla fascia sinistra, un altro calciatore da tenere d’occhio e seguire è Sehovic .Terzino coriaceo e smaliziato, in grado di giocare sia a destra che a sinistra, forte fisicamente e veloce. Bravo in fase difensiva, riesce a sganciarsi anche in quella offensiva grazie ad una resistenza davvero importante. In mezzo al campo, Pantazis, 2000, gioca come centrocampista centrale ed è un calciatore in grado di dare equilibrio a tutta la squadra. Agisce davanti alla difesa, ma anche come mezzala, ha gamba e tempi di inserimento, oltre ad un tiro potente. Buona forza fisica, ottimo controllo di palla. In avanti, Novic punta centrale pura, è il bomber del Partizan. Crea grattacapi ai marcatori, è molto spigoloso, sa lavorare per la squadra, ma tecnicamente è molto migliorabile. Esplosivo e potente, è piuttosto veloce se si considera la stazza. Infine Djerlek, calciatore che ha già debuttato con la prima squadra: è un trequartista di grande qualità tecnica, capace di giocare anche da ala, elemento da tenere d’occhio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Pantazis è forte, ma a me piace di più Maggiore dello Spezia, 19 anni quasi titolare perchè in scadenza di contratto,nazionale under 20 convocato da Guidi. L’ho visto nelle partite di campionato B e cosa importante, certamente non più caro del ragazzo del Partizan.

  2. Vedo sempre di buon occhio l’acquisto di un buon giovane, sia questo italiano o straniero.. Ma quello che si deve rivedere è la gestione dopo la primavera, una seconda squadra servirebbe come il pane, in assenza serve fare qualcosa di diverso secondo me.. Che va da una partnership con una squadra di lega pro o all’estero o più difficile dal dare maggiore fiducia e tenere qualcuno in più in prima squadra..
    Abbiamo 3 fuori quota che giocano sempre e mosti con diakhate avevano offerte dalla lega pro.. Io sinceramente avrei provato a mandarli in prestito e li avrei valutati poi in estate.. Invece qua dopo il primo anno fuori perdi il diritto al ritiro estivo, bangu Minelli e petriccione sono gli esempi migliori.. Mentre schetino e baez sempre presenti.. Anche un po’ di meritocrazia in più non sarebbe male

  3. Perche’ non si compra Partizan…???

  4. Il vivaio del Partizan è davvero una fucina…lavorano bene ed effettivamente tirano fuori sempre calciatori interessanti. Ho visto questo Pantazis al Viareggio e sembra davvero un signore del centrocampo.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.