Questo sito contribuisce alla audience di

Razzi: “Ho avuto un ruolo per far arrivare un calciatore coreano alla Fiorentina”

Escluso dalle liste di Forza Italia per le prossime elezioni. E’ questo il destino amaro (per lui ovviamente) vissuto dal senatore Antonio Razzi, divenuto famoso per i suoi congiuntivi strampalati, per i rapporti (millantati) con il sesso femminile e anche per le sue frequentazioni coreane ad “altissimo livello”. Razzi, in un’intervista concessa a La Repubblica, è riuscito andare anche oltre a questi concetti, facendo capire di essere diventato nel corso degli anni anche intermediario calcistico: “I giocatori coreani venuti in Italia, alla Fiorentina, al Cagliari: ho avuto un ruolo pure lì…”. Song Hyok Choe è il calciatore nordcoreano approdato in viola per il quale Razzi avrebbe fatto intercessione: una storia quella tra l’attaccante e i gigliati finita molto male con un contenzioso in tribunale aperto dallo stesso Choe.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

7 commenti

  1. Un analfabeta in parlamento…. Solo in Italia può succedere…
    Pensate che prenderà a vita un vitalizio……Mio Dio che schifo…..

  2. Bene,con Razzi,Corvino e Cognigni siamo a posto

  3. Giù le saracinesche , ora con Razzi siamo al completo.

  4. Claudio di Ferrara

    👍👍

  5. Immaginate un dialogo fra Corvino e Razzi, immaginate, saremmo nell’ambito letterario, ermetismo per la precisione, perché non si capirebbe niente.

  6. Razzi, ormai fuori dalla lista di Forza Italia, sta cercando di inventarsi esperto di calcio della Corea del Nord.
    Non sappiamo quale parte abbia avuto nell’approdo di tal Choe, ma probabilmente, come si usa in Corea e visto il suo cognome, anch’egli sarà stato lanciato. Speriamo il più lontano possibile.

  7. Tifolamagliaviola

    Mancava solo lui ….

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.