Rebic, da inaspettato rimpianto a possibile nuovo affare per la Fiorentina

L’ex attaccante della Fiorentina Ante Rebic, trasferitosi all’Eintracht Francoforte per una cifra attorno ai 2 milioni di euro e che cerca la consacrazione definitiva ai Mondiali in Russia con la sua Croazia, è sotto l’attenzione di molti top club europei come il Borussia Dortmund,  sebbene le Aquile del Meno non sembrano disposte a cederlo dopo la buona ultima stagione disputata. La Bild riferisce infatti che l’Eintracht accetterebbe per lui soltanto un’offerta che possa essere superiore ai 40 milioni di euro. Questo affare farebbe contenta anche la Fiorentina, poiché la società viola ha per contratto una percentuale del 50% sulla futura rivendita del giocatore.

Guarda i commenti (18)

  • Non si può girare opinione come una banderuola. Era un giocatore da tenere in viola? All'epoca no e questo è inequivocabilmente, come lo è il fatto che avesse fatto intravedere un grande potenziale e questo ha fatto sì che venisse chiesta una parte dell' eventuale rivendita del giocatore. Ha sbagliato pure questo? Allora ribadisco grande Corvo. Dimenticavo dite adesso quali giovani che abbiamo in rosa tra 4/5anni saranno da serie A oppure è meglio stare zitti per sempre perché a posterori son boni tutti

  • Sale in cattedra??....Siamo alla ricerca di un esterno sinistro offensivo, avevamo Rebic, ma il mago del Salento lo ha regalato. Oggi sarebbe oro per noi.........Senza dimenticare che avevamo il diritto di recompra su Piccini, ed ora siamo alla spasmodica ricerca di un terzino dx.....

  • REBIC come ILICIC, distrutti dai tifosi. Con Ilicic quest’anno sarebbe stata altra musica.
    Ma ai tifosi stava antipatico.
    Quando impareranno a essere più sereni?

  • X Stefano: i tifosi fanno i tifosi, i tecnici fanno i tecnici.......

  • Bravo Barabba! Finalmente un intenditore di calcio. Chi critica Corvino invece farebbe bene a cambiare sport.

  • BARABBA Rebic era alla frutta quando è tornato Corvino,il 100% dei tifosi lo voleva vendere perché era ormai bruciato da noi. E tutti avete infamato Corvino perché lo vendette a circa 2,5 milioni soltanto,dopo che era stato pagato 4,5 milioni. Però Corvino credeva in questo ragazzo ed è anni luce avanti a voi criticoni,infatti lo ha ceduto a poco perché si è tenuto il 50% della rivendita del ragazzo. Nessuno,ripeto nessun tifoso avrebbe rinunciato a 1,5 milioni del cartellino per infilarci quella clausola che allora pareva assurda. Mi raccomando continuate a dire che Corvino non capisce di calcio. Magari non sarà mediatico,non avrà una gran parlantina,dovrebbe avere un collaboratore migliore di Freitas,come quando c’era Macia in coppia con lui,(Macia che è bene ricordarlo,lo portò proprio Corvino a Firenze),ma di calciatori,sopratutto giovani,ci capisce e non poco. Se tra un annetto e con l'età che avanza, accettasse di ridimensionarsi,io gli darei carta bianca su tutte le squadre del settore giovanile,e metterei Sartori o Carli a fare il ds. Saluti Barabba.

  • infatti quando qiocavano per noi erano tutti osannati dal pubblico....ma vaia va

  • Quando era a Firenze i soliti boccaloni lo definivano "Pippa" ....Grandi intenditori di calcio .

1 2