Roccati: “Non ho compreso l’operazione Gollini, la Fiorentina non era sprovvista. Vicario è da top club”

L’ex calciatore, tra le altre, della Fiorentina Marco Roccati ha parlato a Radio Sportiva, in riferimento alla trattativa che porterà Pierluigi Gollini alla Fiorentina: “Capisco la scelta, ma come operazione non l’ho compresa chissà quanto. Serviva un giocatore con esperienza, anche in campo internazionale, ma la Fiorentina non era certo sprovvista con chi già aveva. Comunque è una buona notizia vedere un portiere italiano emergere in un’ottima squadra: più ciò accade, più ne giova la nostra scuola”.

Sul portiere dell’Empoli Guglielmo Vicario, aggiunge: “Ha qualità e carattere, viene da un’ottima stagione. In Italia ci facciamo troppi scrupoli, ma questo ragazzo può giocare per una grande squadra”.

Guarda i commenti (6)

  • Per Fabio83: mi sa che non va bene per la lista di quelli cresciuti nel vivaio essendo rimasto a Firenze mi pare solo due anni e il minimo è tre se non ricordo male.
    È esatto, non va bene. Redazione.

  • Finalmente dei commenti sensati.
    Aggiungerei una nota molto più banale:
    Terracciano era e rimane un buon secondo, con evidenti limiti. Dragowski è stato bocciato dal mister, ma prima da se stesso.
    Dunque, se uno andrà via, e l'altro non è proprio il massimo, caro Roccati che fai?

  • C'è poco da capire; barbetta (come sarebbe anche per Milenkovic se non rinnovasse) andava dato via

  • Capisco la scelta,ma non l’ho compresa , da ammirare la linearità, la logica del discorso , boh !!!

  • Gollini è esperto anche a livello europeo e in più fa numero per il discorso lista uefa per i giocatori cresciuti nel vivaio.

  • Tra Gollini (1995) e Vicario (1996) c'è solo un anno di differenza, ma tanta più esperienza. A volte parlano da esperti ma seguono poco il Campionato. Gollini ha giocato in Champion.. Vicario all'Empoli. Mio padre portiere mi diceva se giochi in una squadra debole più palloni ti tirano e più sembri bravo. Una volta giocando contro la Fiorentina prese 11 gol ma gli fecero un articolo sulla nazione. Il bravo portiere diceva è quello quando ti fanno 1 o 2 tiri soli, ma riesci a prenderli.

Articoli correlati