Questo sito contribuisce alla audience di

Rush finale per l’Europa: i calendari a confronto

Quattro squadre in quattro punti, un posto (e mezzo) in gioco. Si infiamma la corsa all’Europa League, con Atalanta, Milan, Fiorentina e Sampdoria coinvolte. Una giornata, la 34esima, favorevole alla Dea, che ha preso tre punti a le tre dirette avversarie ed è salita al sesto posto, l’unico che attualmente garantisce l’Europa League, aspettando il risultato della finale di Coppa Italia (se vincesse il Milan andrebbero i rossoneri, se invece perdessero, ecco che il settimo posto porterebbe al preliminare). Mancano solamente quattro gare al termine del campionato, ed ecco di seguito i calendari delle quattro coinvolte, con il big match di San Siro tra Milan e Fiorentina all’ultima giornata che potrebbe risultare chiave.

Atalanta (55 punti): Genoa – Lazio – Milan – Cagliari
Milan (54 punti): Bologna – Hellas – Atalanta – Fiorentina
Fiorentina (51 punti):  Napoli – Genoa – Cagliari – Milan
Sampdoria (51 punti): Cagliari – Sassuolo – Napoli – SPAL

© RIPRODUZIONE RISERVATA

10 commenti

  1. GIUSTO ALESSANDRO..FV

  2. Lasciamo perdere, che da qui a fine campionato questa squadra farà ancora 2-3 punti, cioè renderà per quello che vale realmente. E attenzione al mercato, perché se non comprano almeno un centravanti che faccia gol la prossima stagione sarà molto difficile, considerando che qualcuno dei giocatori decenti se andrà di certo (il bilancio è sacro).

  3. Bravo Marco54, è proprio così…..Sousa2il ritorno…..Pioli mi piace e l’ho sempre difeso, però certe scelte non le capisco…..abbiamo giocato tre partite in pochi giorni e va bene, però prima metti la formazione migliore e poi casomai fai i cambi……mi pare che tutti facciano così.
    Non vorrei che certe scelte vengano imposte dall’alto…..

  4. La possibilità di andare in Europa l’abbiamo cestinata sbagliando l’impossibile con la Spal 2 punti e con la Lazio prima per colpa di D’Amato e poi sul 3a 2 per noi per colpa di Pioli e che dire di Sassuolo(Falcinelli e Maxi Olivera) ovvero giocare un tempo in otto contro undici.
    Mi è sembrato di rivivere la stagione scorsa con Sousa con formazioni che non avevano né capo né coda.
    I migliori devono giocare sempre,semmai si cambiano dopo come fa SARRI

  5. Tifolamagliaviola

    c’era un fanatico che fino a 10 giorni fa voleva andare in Champions … forse era lo stesso che ad Agosto scrisse che si sarebbe andati in Champions con Schetino e Zekkini. Fino a quando la matematica non ci condanna crediamoci … il problema è che squadra sarà l’anno prossimo

  6. Abbiamo il Napoli e il Milan fuori.Smettiamola di parlare di Europe League ormai e’ persa in tre partite un punto ma di che parliamo.Pioli metti dentro qualche giovane promessa nelle restanti partite e finiscila con i Falcinelli e Oliveira per favore

  7. Ma quale RUSH finale non si è battuto la Spal in casa si vinceva con la Lazio poi si è perso a Sassolo si perde ma questi punti pesano ?

  8. Fiorentina e Sampdoria possiamo toglierle tanto mai e poi mai riusciranno ad andare in Europa.
    L’unica cosa rimasta da decidere è fra il sesto o settimo posto fra Atalanta e Milan.
    Continuiamo a far fare la squadra al panzone.

  9. Finito l effetto emotivo per la scomparsa del capitano siamo ritornati quello che siamo in realtà…una squadra al.limite della decenza fatta da 2 ciabattini che con il calcio non c entrano nulla…

  10. L’Atalanta ha 55 punti e non 56

    Grazie della segnalazione, abbiamo corretto l’errore di battitura. La redazione

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.