Questo sito contribuisce alla audience di

Sacchi: “Juventus poco convincente con la Fiorentina? Bianconeri smaliziati, dosano le forze in base agli avversari”

Dopo aver vinto a Firenze, è tempo di Champions League per la Juventus che affronterà in questa competizione una squadra che la Fiorentina conosce benissimo per averla affrontata in Europa League per due edizioni di seguito: il Tottenham. “I bianconeri arrivano, al solito, al top della forma al momento giusto – spiega l’ex selezionatore della Nazionale, Arrigo Sacchi su La Gazzetta dello Sport – è uno dei grandi meriti di Allegri e del suo gruppo straordinario, dotato di tanta professionalità. Non tragga in inganno la prestazione poco convincente contro la Fiorentina: i giocatori ormai sono così smaliziati e sicuri da dosare le proprie forze in base agli avversari“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

6 commenti

  1. francescobellino

    Parla questo pieno di c…, quando Capello gli subentro’al Milan, senza Gullitt e Van Basten vinse piu’di lui. Arrivo’secondo al Mondiale del ’94 giocando male tutte le partite e graxie a Baggio che poi lui ha sempre denigrato. Il Milan che allenava lui avrebbe vinto di piu’se lo allenava Vinicio. Questo raccattato dalle tv per parlare bene do lla Juve.

  2. Questo ha fatto tre/quattro (non ricordo) anni buoni al bilan con quella popo’ di squadra che non aveva rivali, da allora vive di rendita e pontifica come se conoscesse sempre la verità assoluta, dacci quello che ci spetta contro quei sudici e poi vediamo se non alzavano i ritmi….ma vai dormire va………

  3. ma non era il cultore del bel gioco ?
    si è venduto alla squadra che vince anche ” rubando “

  4. In parte ha ragione Sacchi…ma se mi danno il rigore, ed entra il tiro sul palo di Dias…poi ti dosi il sedere….

  5. Ma vai alla neuro psicopatico

  6. Dosi le forze? Dai il rigore alla Fiorentina, poi vedi se dosi le forze!. e il palo? fai andare la Fiorentina sul 2 a 0 alla fine del primo tempo e poi voglio vedere che forze avrebbero dosato.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*