Salica: “Non mi manca il calcio, ma mi manca Firenze. Io e i Della Valle saremo sempre grandi tifosi della Fiorentina”

L’ex presidente della Fiorentina Gino Salica ha parlato così da Palazzo Strozzi Sacrati, in occasione della presentazione del libro ‘Coverciano, una leggenda che continua’ di Maurizio Francini e Massimo Generoso: “A Firenze ho lasciato il cuore, quando torno fa sempre un effetto straordinario. Il mio ricordo di Coverciano è uno dei momenti più tristi della nostra avventura fiorentina, ovvero quando fu allestita la camera ardente per Davide Astori. C’erano chilometri di coda, fu un momento molto triste ma anche straordinario”.

E poi ha aggiunto: “Il calcio non mi manca, però mi manca Firenze. Io e i Della Valle siamo rimasti grandi tifosi della Fiorentina, perché il cuore batte sempre lì”.

Guarda i commenti (2)

Articoli correlati