Questo sito contribuisce alla audience di

Sbagliando si impara

Non ci sarà per squalifica il giovane difensore Nikola Milenkovic nella prossima partita contro il Chievo. Dopo una grande partita da terzino destro contro la Juventus, contro l’Atalanta il giocatore serbo ha dimostrato di pagare ancora la mancanza di esperienza che gli manca in Serie A: il gol siglato da Petagna dopotutto è anche un po’ colpa sua, e la sua trattenuta su Gomez costatagli il secondo giallo quando era ammonito poco prima dimostra senza dubbio questa sua inesperienza. Precisiamo che quella a Bergamo non rappresenta certo per lui un passo indietro, bensì un ennesimo arricchimento per conoscere ancora meglio certe dinamiche del campionato italiano per poter migliorare ulteriormente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Milenkovic non ha il passo da terzino e con un avversario come Gomez era inevitabile aspettarsi difficoltà. Sicuramente ha delle grandi doti, spero che Pioli gli faccia assaggiare spesso il campo. Se questa squadra avesse un esterno destro capace di fare le due fasi lo schema ideale sarebbe il 3-5-2 con la variabile 3-4-1-2 o 3-4-3. Chissà che non possa esserlo Dabo

  2. A un gran futuro Davanti

  3. Un altro elemento giovane degno per la nuova Fiorentina .Speriamo che vengano utilizzati almeno altri giovani in prospettiva futura FV

  4. ma quale inesperienza…..puo’ succedere a tutti un’espulsione….sia da giovane che da vecchio…..la verita’ e’ che questo gioca meglio degli altri 2 dormienti….e se Pioli non avesse dormito per tutto il girone di andata facendo giocare gli altri 2….forse a quest’ora avremmo avuto qualche punto in piu’ …chiaro Pioli ?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.